Cronaca

Appello della figlia adottiva Costanza Bianco

Costanza Bianco Sono Costanza Bianco e cerco mia sorella! Le informazioni in mio possesso sono pochissime, quasi nulle e non so quanto siano vere! Mia sorella alla nascita si chiamava Filomena, è nata nei pressi di Napoli fra il 66 ed il 69. Nostra madre biologica, che si chiamava Vincenza Daniele, all’epoca dei fatti era minorenne.

Non so se è stata abbandonata o sottratta dai servizi sociali, non so se è nata in ospedale o in casa, e se è stata affidata al baliatico. Non so se è stata affidata al padre, adottata da una famiglia o adottata da una zia; non sono a conoscenza del luogo in cui si trovi adesso, forse abita ancora nei pressi di Napoli, oppure si è trasferita in qualche altra città.

Forse non è a conoscenza dei fatti e non sa di essere adottata; una cosa è certa: non sa di avere 3 sorelle e 5 fratelli. Se conoscete qualcuno la cui vita corrisponde oppure è simile a quella di mia sorella Filomena o se voi stessi in qualche modo vi riconoscete, contattatemi:

costanzaseafight@hotmail.com

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!