Soul, blues & jazz con Vanda Guzman allo Spaziottagoni

Vanda Guzman soul, blues & jazz . Venerdì 20 marzo ore 22 e domenica 22 marzo ore 19. Spaziottagoni Via Goffredo Mameli, 7  Roma Trastevere

Riceviamo e pubblichiamo

SPAZIOTTAGONI - Vanda Guzman OK 1Due serate a Spaziottagoni live per ascoltare una delle più sensazionali voci americane degli ultimi tempi. Venerdì 20 marzo 2015 alle 22 e domenica 22 marzo 2015 alle 19, Vanda Guzman canterà brani di Tina Turner, Anita Franklin, Chaka Khan, e molti altri. Una serata all’insegna del soul, blues e jazz.

Vanda Guzman, americana, inizia la sua carriera artistica da giovanissima a Baltimora, nel Maryland. Inizia poi a viaggiare finché decide di trasferirsi definitivamente in Germania, dove si esibisce anche per grandi multinanazionali, quali BMW, Mercedes, Price Water House e altri. Oltre a dedicarsi al gospel, suo genere preferito, ha cantanto con diversi artisti di fama internazionale, quali Liza Minnelli, Michael Bolton, Three Ladies of Blues, and American diva’s. Oltre ad esibirsi in Germania, viaggia prevalentemente in Europa per condividere la sua passione musicale.

Parte del ricavato sarà devoluto dall’Associazione Mameli 7 onlus per finanziare i progetti di assistenza sanitaria e approvvigionamento di acqua mediante l’acquisto di contenitori d’acqua, in Siria e in Libano.

Per maggiori informazioni si veda la pagina Facebook Mameli 7 onlus o contattare direttamente Alfonso Fabio Larena, presidente dell’Associazione.

Ingresso: 15 euro per chi ha già la tessera dell’Associazione Spaziottagoni live, 20 euro per i non soci (inclusa tessera)

L’ingresso comprende:

Concerto di venerdì 20 marzo 2015, ore 22 e spuntino di mezzanotte dopo il concerto
Concerto di domenica 22 marzo 2015, ore 19 e aperitivo dopo il concerto

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: