Ricette naturali per capelli danneggiati

I continui trattamenti a cui sottoponiamo i nostri capelli, come permanenti, tinte, stirature, lavaggi troppo frequenti, rischiano a lungo andare di rovinarli e impoverirli.

I capelli posso essere danneggiati per diverse cause e in diversi modi: nel caso dei capelli secchi, essi sono ruvidi al tatto, difficili da pettinare e opachi o spenti, nel caso dei capelli sfibrati essi sono visibilmente rovinati perché è stata modificata la struttura proteica della cheratina rendendo il capello più vulnerabile ad attacchi esterni o più sensibile allo stress psico-fisico della persona, nel caso dei capelli danneggiati da un uso troppo intenso del phon, essi sono disidratati e il diametro del loro fusto è ridotto, infine molto diffuso è il problema delle doppie punte che si formano nelle estremità di capelli molto rovinati e aridi, soprattutto quando questi sono molto fini. Esistono diversi rimedi per questi tipi di problemi come impacchi d’olio extravergine di oliva o di miele per ridare morbidezza e idratazione al cuoio capelluto indebolito, o maschere all’uovo e al limone.

Ecco alcune “ricette” per nutrire in maniera sana e naturale i nostri capelli: impacco a base di uovo, realizzato sbattendo un tuorlo d’uovo e tenendolo tra i capelli umidi per una ventina di minuti in modo che abbia il tempo di agire, e poi risciacquare molto bene e lavarli con lo shampoo. Questo è un rimedio alternativo al balsamo, veloce e semplice per rendere il capello sfibrato e spento visibilmente più lucente. Per risolvere il problema dello sgradevole odore dell’uovo, ad esso si può aggiungere un po’ di miele o dell’aceto bianco. La maschera all’olio extravergine di oliva invece è un trattamento naturale che dà idratazione ed elasticità al capello; Per realizzarla basta applicare l’olio d’oliva sulla chioma, fasciarla con della pellicola e lasciarla agire per una notte.

Infine per chi ha i capelli grassi o spenti, si consiglia come ultimo risciacquo l’uso del limone diluito con acqua, che tende a seccare il capello e a schiarirlo.Come in tutte le cose, anche per la bellezza dei nostri capelli vale il detto “meglio prevenire che curare”, quindi ecco alcune piccole accortezze da tenere presenti nei nostri gesti quotidiani: non toccarsi in continuazione i capelli, perché si sporcano più in fretta e si rovinano, non spazzolarli troppo di frequente e con prepotenza, perché potrebbero rompersi e indebolirsi, non usare troppi prodotti di Styling o piastrare i capelli tutti i giorni perché diventano aridi, secchi e deboli, e infine non usare sempre lo stesso shampoo o balsamo, ma variare alternando ad essi anche prodotti e trattamenti naturali perché la fibra del capello si abitua in fretta alle sostanze che noi usiamo rendono così nullo il loro effetto.

2 pensieri riguardo “Ricette naturali per capelli danneggiati

  • 30 Luglio 2013 in 16:24
    Permalink

    Consigliatissimi i prodotti quelli a base di olio di argan… e a chi usa la piastra come me, usatela bene, regolate bene la temperatura e usate piastra di ceramica e tormalina… rispettano maggiormente i nostri capelli… io ne uso da qualche anno una della karmin e non ho mai avuto problemi… Ho comprato anche un trattamento favoloso su Beyas.it  il kit all’ Olio di Argan di Pro-Naturals ,Ragazze…I MIEI CAPELLI SONO FANTASTICI !!! CONSIGLIATISSIMO! XXXXX 5 STELLE!

  • 30 Luglio 2013 in 16:24
    Permalink

    Consigliatissimi i prodotti quelli a base di olio di argan… e a chi usa la piastra come me, usatela bene, regolate bene la temperatura e usate piastra di ceramica e tormalina… rispettano maggiormente i nostri capelli… io ne uso da qualche anno una della karmin e non ho mai avuto problemi… Ho comprato anche un trattamento favoloso su Beyas.it  il kit all’ Olio di Argan di Pro-Naturals ,Ragazze…I MIEI CAPELLI SONO FANTASTICI !!! CONSIGLIATISSIMO! XXXXX 5 STELLE!

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: