Snews, la verità sui rifiuti plastici

La terza edizione di Snews per scoprire tutto sui rifiuti plastici. Dal 19 al 21 ottobre, in presenza al C.A.G. Scholè e online.

Il riciclo dei rifiuti è un’annosa questione che attanaglia da tempo gli amministratori delle varie città. Roma è certamente la degna capitale l’Italia in questa occasione. Se esiste crisi di gestione tra TMB, raccolta differenziata e cassonetti costantemente a fuoco, non va meglio nelle informazioni che ricevono i cittadini. Notizie false, distorte o a metà, anche riguardo ai rifiuti plastici.

Da un progetto di Bluecheese Project nato in collaborazione SIAE e vincitore dell’avviso pubblico Eureka!Roma 2020-2021-2022, torna Snews. La terza edizione, l’appuntamento è diviso in tre giornate dal 19 al 21 ottobre, è l’occasione per approfondire e informare sul tema dei rifiuti plastici.

Ad esempio cosa significa 100% riciclabile? e biodegradabile? è davvero possibile rigenerare una materia prima?

Siamo costantemente bombardati di parole che forse non comprendiamo e informazioni fuorvianti. Presso il Centro di aggregazione giovanile C.A.G. Scholè, dentro Villa Lazzaroni, ingresso via Fortifiocca 71, dalle 15 alle 19, si terranno laboratori di biologia e chimica, tavole rotonde e didattica. Non mancherà il TG Snews e a il laboratorio Plastic Sound con il Circo Patafisico.

Al microfono di Disputandum è stata ospite l’organizzatrice di Snews, Lara De Angelis, ci ha raccontato il perché di questa iniziativa e come è possibile trovare reali soluzioni ai problemi ambientali. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria inviando una mail a associazionebluchees@gmail.com.

È possibile seguire le tre giornate di Snews anche tramite le dirette delle pagine Facebook Più volume e Spazio incontro Schole. A seguire il Player di Disputandum con la puntata andata on-line domenica 18 ottobre. Programma completo su www.piuvolume.com.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: