RAEE, Snews e quel tesoro nascosto

Tornano i laboratori di Snews! Tre giorni per conoscere i RAEE ovvero i rifiuti tecnologici. Un tesoro tra nascosto tra miniere urbane e metalli preziosi. Intervista a Lara de Angelis.

Giocare con la scienza è certamente il modo migliore per imparare. Nel marasma di notizie vere, false, sommarie e imprecise, sono ancora molti gli errori che commettiamo ogni giorno nella gestione dei rifiuti. Insieme a Lara de Angelis avevamo affrontato l’annoso tema della plastica, dalla composizione al reciclaggio in occasione del laboratorio della terza edizione di Snes tenutasi a ottobre 2020. Ora si torna, in presenza e streaming, a imparare giocando, tre giornate, dal 17 al 19 maggio con un programma denso di appuntamenti. Il centro CAG Spazio Incontro Scholè, via Fortifiocca 71, ospiterà il Laboratorio Scientifico della biologa Lucia Latella e la chimica Martina Sandonà. Insieme per smontare un personal computer e studiarne la composizione chimica e il processo di smaltimento.

Ancora Tavole Rotonde, con il giornalista Massimiliano Di Giorgio, il bio-architetto Jacopo Fedi e il fisico Antonio Nobili – per riconoscere le eco bufale e approfondire i temi sulla sostenibilità. L’immancabile Laboratorio di Riciclo Creativo del Circo Patafisico per riutilizzare microfoni rotti, vecchie radio e altoparlanti svociati e l’imperdibile TG Snews di Tanya Santolamazza, 20 minuti di stravaganti notizie dal mondo.

Gli appuntamenti sono tanti, divertenti e utili. Il programma completo sui siti www.snews-fakenews.com e www.piuvolume.com.

Leggi anche Dalla plastica alla pizza

Il progetto è promosso da Roma Culture, ed è vincitore dell’Avviso Pubblico Eureka! Roma 2020- 2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE

L’appuntamento con Snews è dal 17 al 19 maggio, dalle ore 15 alle 19. In diretta streaming dalle pagine Facebook: PiuVolume – SpazioIncontroSchole
o in presenza presso CAG Spazio Incontro Scholè via Fortifiocca, 71a Roma. La partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria scrivendo a associazionebluecheese@gmail.com.

Ascolta l’intervista a Lara de Angelis. curatrice del progetto.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: