Roma

De Vito: Sindaca valuti sospensione Ztl

Marcello De Vito: valutare con urgenza nuova sospensione Ztl “permettere nuovamente la libera circolazione dei mezzi nel centro della nostra città fino a cessata emergenza”.

“Chiedo alla Sindaca di rivedere la regolamentazione della Ztl alla luce della proroga dello stato d’emergenza deciso dal Governo fino al 31 gennaio”. Questa la richiesta contenuta in una mozione che ha come primo firmatario Marcello De Vito, presidente dell’Assemblea capitolina. La mozione è stata condivisa anche dai consiglieri Andrea De Priamo, Stefano Fassina e Antongiulio Pelonzi.

“Le attività imprenditoriali in centro stanno vivendo una lunga stagione di sofferenza, causata anche dalla mancanza di turisti, e la chiusura della Ztl non fa altro che aggravare questa difficoltà.

Ora che purtroppo i contagi stanno ricominciando a salire in modo esponenziale – ragion per cui il Governo ha prorogato lo stato di emergenza dal 15 ottobre al 31 gennaio e si accinge a varare misure più stringenti nel nostro Paese, rideterminando sostanzialmente condizioni analoghe a quelle che avevano giustificato la prima ordinanza di sospensione della Sindaca – è opportuno secondo me permettere nuovamente la libera circolazione dei mezzi nel centro della nostra città fino a cessata emergenza. In questo modo si darebbe un po’ d’ossigeno all’economia del territorio, devastata da questa pandemia”, conclude il Presidente De Vito.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!