Quali sono le app più scaricate in rete

App per ogni circostanza, una crescita esponenziale quella che ha riguardato questi software che fa eco alla ascesa poderosa degli smartphone.

Secondo un recente sondaggio, circa il 95% degli italiani possiede ormai un telefono di questo genere, portando il dato a quasi 45 milioni di esemplari presenti nel nostro paese. Con un dato di questo genere si comprende meglio il perché della diffusione capillare delle app, che sono indispensabili per un corretto funzionamento degli smartphone stessi. le applicazioni riguardano ormai ogni ambito, da quelle per informarsi a quelle ludiche passando per app pratiche che consentono di fare la spesa, investire in rete, prenotare un taglio dal parrucchiere o un ritiro di un pacco alle Poste. Quali sono le più usate?

Le app per comunicare, le più usate in Italia 

Ai primi posti per quanto riguarda le app più scaricate ci sono tutte quelle che riguardano la comunicazione, intese come chat e affini: WhatsApp, Facebook, Instagram e Facebook Messenger, per parlare solo del gruppo Meta. A seguire poi ci sono Telegram e TikTok, app della stessa tipologia.
Quindi gli italiani utilizzano principalmente applicazione per comunicare e tenersi in contatto.

Seguono poi tra le abitudini quotidiane, lo shopping online (con app come quella di Amazon a farla da padrone) la musica (principalmente Youtube e Spotify) e l’intrattenimento, con Netflix su tutte. Fin qui la parte più nota, riferita alle applicazioni conosciute e, con ogni probabilità, anche facilmente preventivabili. Ma in aggiunta a queste quali sono le app un po’ più particolari che gli italiani amano?

Le app più particolari e di nicchia

Si possono citare in questo novero tutte le app per investire, da quelle delle banche passando per le applicazioni dei vari broker online di trading, orami sempre più utilizzate ad ogni latitudine. Attenzione poi alle app cosiddette di dating, ovvero di incontri, per fare amicizia, trovare l’anima gemella o anche per concedersi qualche scappatella.

In una classifica di questo genere non può mancare poi l gaming, ovvero il gioco, ormai sempre più inserito in un contesto virtuale: le app di poker, casinò, slot machine, spopolano tra gli utenti italiani. Durante la pandemia hanno preso piede poi i vari programmi di allenamento in casa, complice i lock down e la chiusura delle palestre: ecco che le relative app risultano essere tra le più scaricate da chi ha voluto (e vuole tutt’ora) allenarsi da solo presso la propria abitazione, magari da utilizzare in abbinamento con quelle per l’analisi dell’attività motoria svolta.

Foto di Photo Mix da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: