Le Marche e le sue eccellenze protagoniste in Albania

Le Marche grandi protagoniste in Albania in occasione della terza edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in corso dal 19 al 25 novembre.

Le eccellenze delle Marche tornano protagonista, questa volta in Albania. Il presidente della Regione Luca Ceriscioli  in questi giorni è a Tirana  per partecipare agli eventi previsti nell’ambito della manifestazione. Tra questi, martedì sera, il ricevimento ufficiale dell’ambasciatore italiano Alberto Cutillo. “Gli appuntamenti in corso – spiega Ceriscioli – mirano a far conoscere sempre di più all’estero l’agroalimentare e la cucina italiana di qualità. In questo contesto, le Marche enogastronomiche, che in questi anni  stanno crescendo significativamente a livello internazionale, non potevano mancare. L’agroalimentare rappresenta un settore strategico della vita economica e culturale di questa regione. E quella di oggi è una ottima occasione per valorizzare le eccellenze marchigiane veicolando l’enogastronomia regionale attraverso iniziative gestite con grande professionalità. Si tratta di un progetto dal respiro turistico in una vetrina di livello internazionale. Coinvolge gli enti locali, le imprese, le scuole e l’università in una promozione mirata e coordinata del nostro territorio. “

Ieri sera infatti, grazie all’organizzazione di Tipicità Marche in missione in Albania con una delegazione guidata dal direttore Angelo Serri e dal coordinatore Alberto Monachesi e composta da alcuni  rappresentanti degli Enti locali, delle Università di Camerino e della Politecnica delle Marche, delle categorie e da dieci imprenditori marchigiani, si è tenuto l’evento “Vivere All’Italiana: Taste Marche Experience”. Presenti ambasciatori da tutto il mondo, rappresentanti dell’Unione Europea e del Governo Albanese oltre a numerosi giornalisti del settore. Compresa una troupe del Tg5 guidata dal caporedattore e curatore della rubrica “GustoGioacchino Bonsignore. E il conduttore radiofonico di Caterpillar Radio2 Marco Ardemagni.

La serata prevedeva una cena con show ed intrattenimento musicale dedicata al territorio ed alle eccellenze enogastronomiche marchigiane

Il menù è stato ideato dagli chef del marchio Tipicità delle Marche con l’ausilio di professori e studenti degli Istituti professionali alberghieri Panzini di Senigallia e Urbani di Porto Sant’Elpidio, in collaborazione con alcuni studenti di istituti professionali albanesi. In occasione della sua visita in Albania inoltre, il presidente Ceriscioli ieri mattina è  intervenuto anche all’incontro della Task Force Adriatico Ionica, che si è svolta al termine delle iniziative di AI-NURECC (Adriatic Ionian Network of Universities, Regions, Chambers of Commerce and Cities) di questi giorni.

Con l’obiettivo di capitalizzare le opportunità offerte da questa importante rete, coordinata dalla CRPM (Conference of Peripheral Maritime Regions), per sviluppare progetti concreti nell’area Adriatico- Ionica nei settori del turismo-cultura, dell’innovazione tecnologica. Delle politiche giovanili e della formazione professionale. Scopo dell’incontro fare un’analisi dei bisogni dell’area e scambiare buone pratiche per trovare nuove soluzioni. E proporre nuovi progetti e azioni concrete in allineamento con i  fondi della prossima programmazione europea.

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected] e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: