Acqua e Cultura, con Giovanni Mantovani e Acque Albule

Acqua e cultura, “credo che sia dovere di ogni imprenditore contribuire allo sviluppo culturale del territorio” Giovanni Mantovani, presidente Acque Albule.

Concludiamo il nostro tour alle Terme di Tivoli con Giovanni Mantovani che ci parla dei tanti progetti intorno ad Acque Albule, “faremo una Fondazione che come primo scopo ha quello di riqualificare -quindi finanziare-attraverso delle borse di studio, progetti di urbanistica del territorio. Il tema con cui vogliamo caratterizzare questo periodo di gestione societaria è quello di affiancare al tema dell’acqua, che è chiaramente dominante e che caratterizza la società, la valorizzazione culturale” del territorio.

Il festival Along Came Jazz, nell’ambito di Tivoli Chiama, è uno di questi  progetti. Along Came Jazz, rassegna estiva curata da Enzo Pavoni e Paolo Alimonti, torna  infatti dopo alcuni anni di assenza e si ripropone – dal 6 al 21 luglio – con scelte artistiche di grandissima qualità. Grazie al sostegno della Società Acque Albule Spa e alla collaborazione con il Comune di Tivoli, il jazz rientra così con grande stile sul territorio.

Continua Mantovani, “da 5 anni e per mancanza di fondi non era stato più possibile realizzare il festival Jazz, la nostra idea è stata quella di riportarlo in vita”, e l’obbiettivo è stato centrato, infatti Along Came Jazz, anche grazie alle splendide locations offerte dal parco termale, sta riscuotendo notevole successo tra gli appassionati, intenditori e chi si sta avvicinando alla musica Jazz.

Cultura, imprenditoria e territorio

“Credo sia dovere di ogni imprenditore contribuire allo sviluppo culturale del proprio territorio” Continua Giovanni Mantovani, quindi non soltanto Jazz o musica ma cultura a tutto tondo. “Tivoli per vocazione è una città culturale, era una città industriale fino alla fine degli anni ’90, oggi non la è più ed è indiscutibilmente una città culturale”. A Tivoli sono infatti riconosciuti due patrimoni dell’UNESCO, Villa d’Este e Villa Adriana.

“Tivoli non deve vivere la vicinanza con Roma come un problema, ma come opportunità” chiosa Giovanni Mantovani, presidente Acque Albule spa “essere vicini alla capitale, per Tivoli, dovrebbe rendere più facile avvicinare flussi turistici che oggi non riesce ad intercettare e quindi credo che, oltre alle terme la cultura potrebbe essere un altro veicolo. Quindi Acqua e Cultura potrebbe essere un elemento importante per la valorizzazione del territorio”.


Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: