Zoo di Pistoia, lager: Animalisti Italiani chiedono controlli immediati

Zoo di Pistoia, un lager: spazi ridottissimi e acque putride e melmose. Basta maltrattamenti a spese degli animali e dei contribuenti.

Due elefanti e tre giaguari confinati in recinti ridottissimi, rettili enormi rinchiusi in teche piccole e con acque torbide, ippopotami immersi in pozze d’acqua ridotte a melme – qui tutte le foto qui – . L’Associazione Animalisti Italiani Onlus , ha chiesto alla ASL e al CITES (Settore del Corpo Forestale dello Stato competente per gli animali selvatici) urgente sopralluogo e accertamento delle condizioni di detenzione della fauna interna al Giardino Zoologico di Pistoia.

Dichiarazione di Walter Caporale, Presidente Associazione “Animalisti Italiani Onlus”:

“Dopo le richieste per la chiusura immediata e del sequestro degli animali -che dovrebbero avvenire con procedura d’ufficio e non a seguito della nostra denuncia- non potevamo non contattare anche la ASL e gli Uffici del Corpo Forestale dello Stato competenti nel controllo del benessere degli animali selvatici, il CITES .

L’associazione auspica un pronto intervento per la messa in sicurezza e stato di benessere degli animali che in estate soffrono ancora di più lo stato di igiene precaria in cui versano e di vita in spazi ridotti. In ogni caso saremo a Pistoia il 31 agosto per manifestare ancora una volta contro questa vergogna tutta italiana. Un Stato capace di finanziare strutture di detenzione a spese dei cittadini e di non assumersi la responsabilità dei controlli di benessere e d’igiene degli animali.

Gli Zoo, i Circhi, i Delfinari sono solo fonte di sfruttamento e maltrattamento evitabili. Non giovano agli animali che vengono sfruttati e detenuti in condizioni non idonee alla loro natura. Non giovano ai cittadini che non sono certo arricchiti culturalmente da queste forme di maltrattamento, anzi s’impoveriscono economicamente perché questi luoghi sopravvivono solo grazie ai finanziamenti pubblici, quindi ai soldi dei cittadini.

Per cui domenica 31 agosto 2014 alle ore 15,00 saremo davanti allo Zoo di Pistoia, per dare voce agli animali detenuti, sfruttati e maltrattati in queste strutture: ma non solo! Denunciamo anche lo spreco di soldi pubblici che avviene sulla pelle degli animali e a spese dei contribuenti”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: