Associazione Radicale Certi Diritti. Gay al Senato. Conferenza stampa

Gay al Senato conferenza stampa sui diritti umani in Russia. Appello al Governo italiano in vista di incontro bilaterale Letta-Putin. Comunicato Stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti

senato

Mercoledì 20 novembre alle ore 13.15 si terrà presso la Sala Caduti di Nassirya del Senato, una conferenza stampa sulla situazione dei diritti umani delle persone gay, lesbiche e transessuali in Russia, a pochi giorni dall’atteso incontro bilaterale fra Letta e Putin, per lanciare un appello al Governo italiano.

Durante la conferenza stampa verrá inoltre presentata una contro iniziativa in occasione del bilaterale Italia-Russia del 26 novembre a Trieste: un convegno nazionale sulla situazione dei diritti umani in Russia che si terrá il 22 novembre sempre nel capoluogo giuliano con ospiti internazionali.

All’inizio di agosto, Associazione Radicale Certi Diritti, AGEDO, Arcigay, Famiglie Arcobaleno, Equality Italia, Arcilesbica e Rete Genitori Rainbow hanno lanciato la campagna SOS Russia a sostegno delle associazioni che combattono per i diritti umani delle persone LGBTI, ma non solo, in Russia. La situazione è infatti particolarmente drammatica: il combinato disposto della legge sugli agenti stranieri e di quella sulla “propaganda di rapporti sessuali non tradizionali” tra i minori hanno prodotto da un lato la crescita esponenziale delle aggressioni omofobe, dall’altro si è fortemente ristretta la libertà d’espressione di tutti i cittadini. Obiettivo della corsa di solidarietà italiana è quindi quello di sostenere la copertura delle spese legali per le vittime di violenza o discriminazioni basate su orientamento sessuale e identità di genere e di aiutare le associazioni russe multate a pagare le spese legali.

Alla conferenza stampa parteciperanno Yulia Matsiy, film-maker e attivista per i diritti umani russa, Yuri Guaiana, segretario dell’Associazione Radicale Certi Diritti, Flavio Romani, presidente di Arcigay, Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia, e Natascia Esposito, del direttivo di Famiglie Arcobaleno. Porteranno inoltre un saluto i senatori Luigi Manconi, presidente della Commissione Diritti Umani del Senato, e Sergio Lo Giudice, membro della Commissione Diritti Umani.

N.B. Si ricorda che per accedere ai locali del Senato è necessario essere provvisti di giacca e cravatta, oltre che di un documento di identità. Si accede dall’ingresso principale di Palazzo Madama che si trova a Piazza Madama 11

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: