Cronaca

Tiramisù per bambini, un dolce tutta panna!

Tiramisù per bambini, un dolce tutta panna da creare insieme ai bambini, si rivelerà un’esperienza divertente ed anche educativa, e non solo per loro!

tiramisù per bambiniPer poter condividere questa esperienza a volte è meglio che il dolce sia semplice e magari non abbia bisogno di cottura, dando così l’impressione ai bimbi di esser diventati dei veri cuochi.
E’ cosi bello vederli con le manine impiastricciate e il visetto impegnato a creare un dolce buono buono.
Per questo voglio proporre un tiramisù per bambini, un dolce alla panna, facile senza cottura,che non sia il classico tiramisù, buonissimo anch’esso, ma meno indicato per i bambini piccoli, vista la presenza dell’alcool e del caffè.
Per prima cosa ci servirà un vassoio, meglio se di vetro.
1/2 kg. di Biscotti, per esempio i savoiardi.
1/2 kg. di panna montata dolce.
2 barattoli di pesche sciroppate da 1 kg.

Procedimento per preparare il tiramisù per bambini.
Separare le pesche dal succo e usarlo per bagnare i biscotti e quindi disporli nel vassoio, fatto il primo strato con un cucchiaio spargere la panna sopra ai biscotti e la pesca tagliata a pezzetti.
Poi continuate come sopra. Quando i biscotti sono finiti (circa 3 strati), mettere la panna nella parte superiore e tutt’intorno.
Prendere le pesche rimaste dividerle a spicchi e guarnire il sopra.

Mettete in frigo il vostro tiramisù per bambini per circa un’ ora . Vi assicuro che farete fare un figurone ai vostri figli, quando l’offrirete, e sarà anche buonissima.
Se non avete le pesche potrete usare altri tipi di frutta a vostro piacimento!
Ora che arriva il freddo e si sta bene a casa al calduccio, preparare un dolce insieme ai bambini sarà un modo piacevole per passare un pomeriggio pieno di… dolcezza.

“Tutti i diritti riservati. Non è consentito copiare, modificare o utilizzare altrove questo articolo, né per scopi commerciali né per la trasmissione a terzi senza la nostra previa autorizzazione. E’ possibile copiare le prime 5/10 righe del testo indicando fonte (con link attivo) e autore dell’articolo. Mandare una mail a ufficiostampa@www.senzabarcode.it indicando dove è stato condiviso il pezzo.”

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!