Giuliana Salce, per Forza Italia #Roma2021

Sportiva, ecologista, attivista e attenta ai diritti civili soprattutto dei più deboli. A Roma 2021 Giuliana Salce.

Responsabile regionale del Lazio di Ecoitaliasolidale, Giuliana Salce è già stata più volte nostra ospite parlando di violenza di genere e sostegno alle persone socialmente fragili. È campionessa mondiale di maratona con una vita complicata che le ha imposto di attingere a tutta la sua forza per affrontare le molte prove che le sono state imposte. Oggi la troviamo candidata con Forza Italia nella tornata elettorale Roma 2021.

Conoscendo i suoi molteplici impegni e le sue molte esperienze in campi diversi le chiedo: si presenta come professionista sportivo o sulla scorta delle sue esperienze in campo ambientalista e delle politiche sociali?

Recentemente, come Ecoitaliasolidale, si è occupata dei clochard che vivono nella capitale. Ci sono già stati diversi morti anche in questo inverno. Lo scorso anno avete distribuito cibo e coperte, abbiamo fatto un’intervista proprio durante una di queste raccolte: con Giuliana Salceparliamo della situazione attuale.

Leggi anche Autodifesa con Giuliana Salce

Parliamo di ciclabili e di mezzi di trasporto alternativi, con la partecipazione del senatore Maurizio Gasparri siete stati impegnati in un sit in contro alla realizzazione della pista in via Mattia Battistini. Giuliana Salce spiega che, dal loro punto di vista, i progetti mancano di fattiblità, sono mal organizzati e non sortirebbero l’effetto che, gli ambientalisti per primi, auspicano.

Parliamo poi della fauna della nostra città, con Piergiorgio Benvenuti, presidente di Ecoitaliasolidale, abbiamo affrontato, la scorsa estate, il disastro della moria di pesci nel Tevere. Ora l’inquinamento del mare e la presenza sempre più aggressiva della plastica ha fatto registrare lo spiaggiamento e la morte di 25 esemplari di tartarughe di mare. Quali sono i provvedimenti da adottare da parte del Campidoglio per scongiurare altri problemi di questo genere?

Nel podcast l’intervista completa a Giuliana Salce.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: