Monopattini, 113 sanzioni su 400 controlli

Blitz della Polizia Locale, I Gruppo Centro “ex Trevi”, nelle principali vie del Centro Storico della Capitale, per verificare la corretta modalità di circolazione e di utilizzo dei monopattini.

A partire dal tardo pomeriggio di ieri e per tutta la serata le pattuglie, in abiti civili e in uniforme, hanno eseguito oltre 400 verifiche capillari nei luoghi maggiormente interessati dall’uso di tali mezzi. In totale sono 113 gli illeciti rilevati.

Nell’ambito dei controlli predisposti dalla Polizia Locale di Roma Capitale per contrastare le condotte scorrette e pericolose da parte degli utilizzatori di monopattini, ulteriormente potenziati nelle settimane scorse, ieri sera decine di agenti del I Gruppo, coordinati dal Dott. Maurizio Maggi, hanno eseguito controlli a tappeto per le vie del Centro Storico. Una task force dedicata al contrasto dei comportamenti illeciti a bordo dei nuovi mezzi di mobilità sostenibile, spesso utilizzati in modo improprio con il rischio di mettere a repentaglio la sicurezza propria e altrui.

Sono 113 i casi in cui è scattata la sanzione per il mancato rispetto delle regole specifiche di comportamento previste per i monopattini e per inosservanza del codice della strada: tra le infrazioni più frequenti la circolazione in due sullo stesso mezzo , il mancato utilizzo del casco protettivo da parte di minori di 18 anni o dei giubbini catarifrangenti nelle ore notturne, l’accesso e il transito su strade in senso vietato, contromano o sul marciapiede.

L’attività di vigilanza, con verifiche mirate a salvaguardare la sicurezza stradale, proseguirà nei prossimi giorni.


SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: