CTRL Z – Indietro di una mossa

Che cosa faresti se potessi premere i tasti CTRL Z sulla tastiera del tuo computer e annullare la tua ultima scelta nella realtà? Debutta in prima assoluta il 17 e il 18 settembre al Teatro de’ Servi

Nell’ambito della rassegna Roma Comic Off, CTRL Z-INDIETRO DI UNA MOSSA, innovativa e brillante commedia scritta e diretta da Annabella Calabrese e Daniele Esposito.

Clara è una giovane donna, forte e indipendente. Il suo desiderio più grande è diventare una fotografa di guerra, ma nessuna redazione vuole assumerla. Per questo è costretta a sbarcare il lunario fotografando matrimoni assieme al suo compagno Jacopo, un videomaker con uno strambo sogno nel cassetto: quello di realizzare un documentario sui sogni degli anziani.

Tra clienti invadenti e impiccione, come la Signora Swanstagger, e le continue incursioni di Maria, vicina di casa, nonché migliore amica di Clara, i due conducono una vita tranquilla e piena di speranze.
Ma un giorno qualcosa sconvolge il loro equilibrio: Jacopo chiede a Clara di sposarlo e la ragazza, per non ferire i suoi sentimenti, accetta. In cuor suo, però, sa che questa non è la scelta giusta e che per lei non è ancora arrivato il momento di metter su famiglia, anche se, ormai, non può più tornare indietro sui suoi passi.

Grazie ad un incidente che coinvolge

il suo computer, però, Clara acquisisce il potere di tornare indietro di una scelta nella realtà spingendo i tasti ctrl z sul proprio pc.
La ragazza inizierà, dunque, un viaggio tra i vari “multiversi” determinati dalle sue scelte, intenzionata a cambiare il corso degli eventi e ad evitare il matrimonio con Jacopo… Ma le cose non andranno proprio come aveva sperato!

“CTRL Z – Indietro di una mossa” è uno spettacolo ispirato alle commedie fantasy anni ’80 e ai più recenti successi di Netflix Bandersnatch” e “Russian Doll”. La protagonista, infatti, viaggia tra le varie dimensioni determinate dalle sue scelte e cerca di modificare la realtà a proprio vantaggio.

Gli attori passano tra un frammento e l’altro in maniera virtuosistica, andando avanti e indietro nel tempo sulla scena, mantenendo sempre toni leggeri, esilaranti, e surreali che coinvolgono lo spettatore con un linguaggio fresco e sperimentale. Non mancano anche temi importanti, affrontati con ironia, come la situazione contemporanea dei giovani di oggi e l’importanza delle scelte nelle nostre vite.

“In un panorama teatrale prevalentemente dominato da protagonisti maschili rappresenta una provocazione voluta il portare in scena i dubbi e i problemi di una giovane donna, alle prese con la difficile scelta di metter su famiglia o di puntare tutto sulla propria vita professionale”- annotano Annabella Calabrese e Daniele Esposito. “All’interno dello spettacolo, infatti, l’universo femminile viene rappresentato nella sua completezza, anche grazie ad un cast quasi interamente composto da donne.”

A chi di noi non piacerebbe tornare indietro per cancellare una scelta sbagliata… Ma siamo proprio sicuri che ciò che desideriamo sia la “scelta
giusta”?

Teatro de’ Servi
via del Mortaro, 22, Roma

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: