Marco Ligabue in concerto, un pieno di energia

A Bivio Cascinare, Marco Ligabue ha condotto il pubblico in un viaggio tra i suoi brani e quelli che hanno fatto la storia della musica italiana.

Grande energia, bravissimi musicisti e soprattutto lui, Marco Ligabue, un trascinatore fantastico. Più di due ore di spettacolo, ieri sera 4 agosto, a Bivio Cascinare, in provincia di Fermo. Il cantautore ha proposto alcuni suoi brani e delle vere e proprie perle che hanno fatto la storia della musica italiana. Marco Ligabue ha infatti omaggiato dei grandi cantautori che hanno fatto conoscere la nostra arte anche al di fuori dei confini italiani. Rino Gaetano, De Andrè, Battisti, Fiorella Mannoia, De Gregori. Tra questi colossi spiccano anche i suoi pezzi, tra cui Che bella parentesi, singolo uscito lo scorso giugno in tutti i digital store, prodotto da Corrado Rustici.

I testi di Marco Ligabue sono un giusto mix tra riflessione, voglia di vivere e volontà di inseguire i propri sogni, senza mollare mai

Esattamente come ha fatto lui cinque anni fa, decidendo di mettersi in gioco con un suo progetto cantautorale, dopo essere stato chitarrista e autore dei Rio per 12 anni. Nonostante i pareri negativi degli amici più cari, come racconta lui stesso dal palco, Marco ha deciso di andare avanti. “Perchè se sbaglio voglio farlo con la mia testa”, racconta il cantautore di Correggio. Convinto che, nel momento in cui senti di voler mollare tutto, è lì che devi spingere ancora di più l’acceleratore. Sicuramente lui ha fatto la scelta giusta, e a sostegno di questa tesi ci sono anche i numeri.

Più di 400 concerti in cinque anni di attività, su e giù per lo stivale

Tanti live in cui Marco Ligabue porta se stesso, gli aneddoti della sua vita. L’amore per la sua famiglia, in particolare per la mamma Rina e per la figlia Viola, e soprattutto l’amore per il suo lavoro. Un sentimento tangibile, capace di trascinare anche la platea più statica, come è successo ieri sera a Bivio Cascinare. Grazie alla carica positiva di Marco e della sua band, buona parte del pubblico si è alzata dalle sedie per andare a saltare sotto al palco. Al termine dello spettacolo il cantautore è sceso per ringraziare gli organizzatori della festa.

Gli abbiamo chiesto come nascono le sue canzoni e se la sua attenzione cade prima sul testo o sulla musica. “Sono molto orgoglioso quando riesco a scrivere un bel testo, ancora di più rispetto a quando compongo una bella melodia. Parto però quasi sempre dalla musica per farmi ispirare le parole.” Prima di andare via, Marco Ligabue regala sorrisi, strette di mano e foto. Si concede anche una breve pausa con alcuni spettatori, per poi riprendere il viaggio che lo porterà verso la prossima tappa del Sarà bellissimo Live Tour. Per conoscere le prossime date e le novità su Marco Ligabue, potete seguirlo attraverso i suoi profili instagram e facebook, o tramite il suo sito ufficiale.

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: