In alto i bicchieri! Sta per cominciare Rome Whisky Festival. Intervista a Pino Perrone

La sesta edizione di Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival è alle porte. Il 4 e 5 marzo tutti gli appassionati saranno al Salone delle Fontane all’Eur. Nel parliamo con Pino Perrone whisky consultant del festival.

“Più che raccontarla, invito a viverla” è la risposta di Pino Perrone a chi gli chiede cos’è  Spirit of Scotland – Rome Whisky Festival. L’attesissima manifestazione al quale accoreranno bartender e appassionati di whisky. Al Salone delle Fontane all’EUR il 4 e 5 marzo ci saranno masterclass, seminari sulla mixologia, degustazioni, eventi e tanti ospiti internazionali. Il ricco programma completo è disponibile sul sito ufficiale.

Se chiediamo a Google “cos’è il whisky?” ci restituisce una serie di risultati dove ci spiega che è una bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione di mosto fermentato.

Se chiediamo a Pino Perrone, whisky consultant del festival, cos’è il whisky?

Il whisky é un distillato ottenuto dalla fermentazione e successiva distillazione di alcuni cereali, principalmente orzo, ma anche mais, grano e segale e invecchiato obbligatoriamente in botti di legno, principalmente quercia. Se proviene da una sola distilleria avremo un single malt.

Tutti sappiamo che il matrimonio sigaro, cioccolato e whisky è un incontro quasi perfetto, ma Pieno Perrone cos’altro ci consiglia?

Consiglio di provarlo sicuramente con i pesci grassi quali salmone, le ostriche, i molluschi e crostacei. Un inaspettato compagno può essere un formaggio.Gli erborinati su tutti, ma anche quelli a latte crudo e quelli d’alpeggio, oppure molto stagionati. Naturalmente, molta pasticceria secca e lievitata é anche indicata come abbinamento.

Il 4 e 5 marzo al Salone delle Fontane si incontra il mondo del whisky, non solo appassionati ma anche business?

Certamente. Sarà un luogo dove potranno trovare casa sia i neofiti che gli iniziati. Ma sarà anche occasione per operatori del settore per poter conoscere i nuovi rilasci e rapportarsi con le aziende. Spesso in queste manifestazioni si scoprono molte informazioni utili per il proprio lavoro. Saper comunicare adeguatamente il whisky ai propri clienti é principio irrinunciabile. Inoltre, dietro a un’etichetta c’è sempre un oggetto misterioso fin quando non si é riusciti ad assaggiarlo, cosa che al festival sarà possibile e per oltre un migliaio di referenze.

L’appuntamento è dal 4 marzo alle 14 al 5 marzo alle 21:30 al Salone delle Fontane in Via Ciro il Grande , 10 a Roma.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: