Arte e Cultura

Paesaggi, spettacoli e cammino ad Arsoli

Dal 28 agosto al 5 settembre prende vita Paesaggi: otto giorni di appuntamenti tra laboratori, incontri, spettacoli, reading e concerti aperti a grandi e piccoli, che animeranno il paese di Arsoli.

Paesaggi si inserisce nel solco tracciato da Portraits on Stage – Arte in cammino. Un festival a cura di Settimo Cielo, che congiunge arte dal vivo e arte figurativa, riconosciuto dal Ministero della Cultura come primo assegnatario in ex aequo tra i Festival Multidisciplinari beneficiari dello stanziamento del FUS – Fondo Unico per lo Spettacolo.

La maggior parte degli eventi di Paesaggi si svolgeranno all’aperto, nei luoghi più suggestivi del borgo, per rinnovare quell’antico legame che da sempre unisce la Valle dell’Aniene all’arte.

Numerose le partecipazioni di artisti e compagnie ospiti del Festival provenienti da tutto il territorio nazionale tra cui si annoverano Diesis Teatrango, Percorsi accidentali, Nata Teatro, Andrea Cauduro, Dodici Suoni, Teatri d’Imbarco, Pilar Ternera, L’Arca di Corrado e Proloco Arsoli.

In osservanza dei protocolli Covid si può assistere alle attività esclusivamente tramite prenotazione e presentazione della certificazione verde.  Incontri e Laboratori sono ad accesso gratuito.

Il costo del biglietto per Spettacoli e Concerti è di 3 euro.  Per prenotazioni chiamare il 392 0433339 o scrivere a prenotazioni@settimocielo.net. È possibile anche acquistare il biglietto online. Il programma completo di Paesaggi è sul sito ufficiale

Paesaggi è organizzato da SettimoCielo, in collaborazione con il Teatro La Fenice. Con il contributo del Ministero della cultura. Con il sostegno del Comune di Arsoli. In Media Partnership con Le Nottole di Minerva – Rivista di critica teatrale universitaria de La Sapienza Università di Roma. Comunicazione e Media Marketing Theatron 2.0.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!