L’abito fa il monaco e le tende per interni vestono la casa

Il modo in cui ci presentiamo agli altri in alcune situazioni traccia le linee del rapporto, la nostra casa può essere una tana privata o un’open house per feste e ricevimenti. In ogni caso il nostro abito e le tende per interni dicono chi siamo.

E’ indubbio che nell’era del consumismo, la liberta digitale, i successi tecnologici e l’avanguardia nelle esposizioni mondiali, parlare di detti vecchi di migliaia di anni suona vagamente retorico, stantio o -se segue le mode- vintage. Ma adoro arrivare ad un punto di una riflessione e sostenere con fermezza anche l’esatto suo contrario.

SenzaBarcode è chiaramente la libertà di essere se stessi e di agire secondo coscienza, ha poche e semplici regole che servono a rispettare proprio la libertà di chiunque vi si avvicini, tra questi vi è ovviamente la libertà di esprimere se stessi attraverso il proprio abbigliamento. Consapevole di questo vi è però la certezza che come ci presentiamo dice chi siamo. Nessuno, ad esempio, mi vieta di vestirmi con catene e ganci in acciaio, se amassi il genere probabilmente lo farei, ma di sicuro non sarei ben accolta per un colloqui di lavoro o una conferenza stampa alla Camera dei Deputati. Come se “vestissi” SenzaBarcode di celeste e bianco vi è una buona probabilità che i lettori romanisti si terrebbero a distanza!

Questo vale anche per la nostra casa, dove l’abito è fatto per la maggiore dal colore dei muri e le tende per interni. Non v’è donna che, durante le pulizie di Pasqua o primavera, non abbia notato come la  propria casa assuma un aspetto completamente diverso appena si tolgono le tende per interni! Immediatamente la stanza diventa “fredda” e spoglia e si fa propria una sensazione di disagio e vulnerabilità agli occhi di impertinenti vicini guardoni.

Le giuste tende classiche e moderne per interni daranno alla casa un aspetto sempre nuovo, curato e fresco  garantendo privacy e un senso di protezione. Un party, una cena tra amici, una cena di lavoro col capo del proprio marito… Le tende per interni variano non solo da arredamento e colore della casa, ma anche in base all’occasione.

Scegliere non è facile, ma di certo sappiamo che il giusto abito della nostra casa risolverà il 50% di ogni evento, perdonando anche un pollo bruciato!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: