Parlamento Virtuale, ora è reale. Il saluto di Silvio Berlusconi

Nominate le cariche del Parlamento Virtuale, gli auguri del Presidente Berlusconi e la soddisfazione degli Onorevoli.

Si è concluso l’insediamento del Parlamento Virtuale, con il voto palese e il massimo della trasparenza sono stati eletti i membri della Presidenza della Camera e delle Commissioni, da qui è possibile conoscere gli Eletti Camera dei Deputati e qui gli Eletti Commissioni Parlamentari

Un parlamento virtuale solo per le modalità di lavoro ma che ha dimostrato d’avere spessore e peso negli interventi succedutisi davanti all’Assemblea, chiunque ha deciso di presentarsi e motivare la propria presenza ha dimostrato di avere molto da dire, di saperlo fare e di possedere grinta e volontà per incidere nel decorso della politica italiana e non solo.

Luciano Violante ha portato il proprio saluto

Complimentandosi con gli organizzatori e con i presenti, dimostrazione di volontà ed unione, mentre non risparmia critiche al suo partito e un appunto al Movimento 5 Stelle “Il Pd oggi è un partito oligarchico e non è un modello a cui sono affezionato. Il Movimento di Grillo rappresenta, con le sceneggiate in Aula, il rancore della società con forme spietatamente aggressive verso gli altri” nel video che segue un estratto del suo intervento

Rotondi, presidente del Consiglio

Soddisfatto anche l’onorevole Gianfranco Rotondi, leader del Governo Ombra, che con poche e semplici risposte illustra le ambizioni del Parlamento Virtuale, alla mia domanda sulla “durata” del Governo Renzi risponde che in genere quando si fa una legge elettorale si va a votare. Intervista completa nel video che segue.

Silvio Berlusconi in diretta

Non poteva mancare il saluto e l’augurio di Silvio Berlusconi. Collegato telefonicamente il Cavaliere, precisando che quel titolo -cavaliere del lavoro- nessuno glielo porterà via dato il suo operato attuale e passato, parla del Patto del Nazareno “non accetteremo più quanto fino ad oggi abbiamo accettato. Ci siamo sgravati di un peso e ora possiamo lavorare a un centrodestra compatto”. Nel suo profilo Facebook troviamo un sunto di quanto ha dichiarato e nel video che segue la telefonata completa.

Finalmente l’opposizione

Personalmente ho apprezzato questa tre giorni per molti motivi e ancor più l’intera iniziativa del Parlamento Virtuale che seguirò non solo come blogger ma anche come membro del parlamento e Questora eletta proprio due giorni fa. Con gli altri “colleghi” siamo ansiosi di cominciare, imparare e dare il meglio di noi stessi per far crescere qualcosa che crediamo importante.

Mi piacciono la volontà, il confronto, le opposizioni e il desiderio di crescita del Parlamento Virtuale e a voi tutti, lettori di SenzaBarcode, propongo di far pervenire le vostre proposte, le idee e i suggerimenti che vorrete, così che li si possa elaborare e proporre sia alle commissioni che all’Aula del Parlamento Virtuale che, a loro volta, invieranno al Parlamento “classico”

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: