Cronaca

Nessuno tocchi Caino: Pena di morte il messaggio di Napolitano

Pena di morte. In occasione del V 5° Congresso di Nessuno tocchi Caino, convocato per giovedì 19 e domani venerdì 20 dicembre nella Casa di Reclusione di Padova, dalla Presidenza della Repubblica è giunto, indirizzato a Marco Pannella in qualità di Presidente della associazione, il seguente messaggio:

napolitano

«In occasione del V Congresso dell’Associazione Nessuno tocchi Caino il Capo dello Stato esprime il suo più vivo apprezzamento per l’impegno, la sensibilità e la tenacia con cui l’associazione da lei presieduta promuove una forma di giustizia moderna e civile, volta a soddisfare insieme esigenze di sicurezza e di riparazione sociale, rinunciando a sanzioni estreme.

L’Italia, com’è noto, ha svolto e continua a svolgere un ruolo attivo a livello internazionale per l’abolizione della pena di morte, il cui rifiuto risponde al dovere di rispettare i diritti inviolabili della persona e il principio costituzionale della funzione rieducativa della pena.

Nella certezza che l’incontro rappresenterà anche quest’anno una importante occasione di mobilitazione per la difesa dei diritti umani e per accrescere la consapevolezza delle ragioni etiche e politiche che militano a favore di una decisione abolizionista della pena di morte, il Presidente Napolitano, con sentimenti di partecipe vicinanza, formula a lei e a tutti i sostenitori dell’Associazione i più fervidi auguri di buon lavoro, cui unisco volentieri i miei personali.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!