SenzaBarcode torna a pieno ritmo, con nuove voci!

SenzaBarcode torna a pieno ritmo!

SenzaBarcode

L’estate volge al termine, le scuole si preparano a riaprire i battenti, il traffico ricomincia a saturare le città.

Noi ci siamo! qualche giorno ancora per completare le nuove rubriche, per leggere i nuovi aspiranti blogger che SenzaBarcode continua a cercare per offrirvi una programmazione sempre completa e ci siamo!

Vi ricordo che …

Cerchiamo persone SenzaBarcode come noi, che abbiano voglia di scrivere le loro idee, uomini e donne non omologati, che facciano sentire la loro voce, chiunque abbia davvero qualcosa da dire, e non da ripetere.
Siamo un sito giovane, in crescita e abbiamo persone che si mettano in gioco per crescere con noi. Politica, Diritto di Famiglia, Ambiente, Società, Cultura, sono molti i nostri temi. Per candidarti manda una mail all’indirizzo candidati@www.senzabarcode.it con un articolo di prova e una breve presentazione. Noi ti contatteremo al più presto.

Entro qualche giorno una nuova importante rubrica “Io speriamo che me la cavo!” sarà dedicata a tutti, artisti e casalinghe, studenti e professionisti, vegani, opinionisti, specisti e antispecisti, militanti di destra, sinistra, centro, sopra e sotto, scrittori, pittori, musicisti, attori…! Insomma, aperta a tutti! Avete un’idea? Allora restate sintonizzati! Ogni vostra opinione o  progetto, una proposta o una critica potrebbe fare parte della nuova rubrica, per farti conoscere! Troverete presto i box per rilasciare la vostra intervista/provino oppure vi indicheremo come potrete mandare un breve video di presentazione! Saranno gli utenti di Facebook, Twitter e tutto SenzaBarcode a decidere i 15 migliori che potranno godere di un ampio spazio per farsi conoscere! E presto un concorso per racconti brevi! il bando sarà online entro la fine di ottobre…

SenzaBarcode è pronto per stupirvi e accompagnarvi nel caldissimo autunno… voi siete pronti?

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: