Abbandonano in auto il figlio per giocare alle slot machine

bambini_maltrattati[1]Abbandonano in auto il figlio per giocare alle slot machine. E’ successo venerdì mattina a Roma. I giovani genitori, di 26 e 30 anni, hanno già maturato una forte propensione per il gioco ma, evidentemente, un debole, per non dire assente, senso di maternità/paternità.

Alle sei del mattino i due parcheggiano l’auto davanti la sala gioco. Ad entrare per primo è il padre, dopo pochi minuti anche la madre, che aveva da poco finito di allattare, si avvicina verso l’ingresso del locale. Il bambino, di appena due mesi, è stato messo a dormire sul sedile posteriore della macchina, da solo.

Una guardia giurata, insospettita dall’accaduto, decide di chiedere informazioni alla giovane donna che, tempestivamente, risponde di essersi allontanata per chiamare il marito e per pochi minuti; in realtà il diligente  vigilante  una volta entrato nella sala, vede chiarimenti i due genitori giocare accanitamente alle slot machine senza preoccuparsi del fatto che loro figlio si trovava da solo in macchina.

Trascorsi 10 minuti, d’accordo con il direttore di sala, la guardia giurata chiama il 113. Sul posto sono arrivate due pattuglie del vicino commissariato: gli agenti, avvertiti dalla sala operativa che si trattava di una questione di assoluta gravità, constatano che effettivamente il piccolo era chiuso all’interno dell’auto. Hanno quindi imposto immediatamente ai genitori di aprire la vettura per verificare lo stato di salute del bimbo. Il neonato era fortunatamente in buone condizioni.

Identificati dagli agenti, i due “distratti” genitori, sono stati denunciati per abbandono di minore, ma le indagini proseguono per stabilire perché i due avessero deciso di  lasciare il neonato d solo chiuso in macchina. Dai primi accertamenti pare che i due avessero problemi di denaro e allora hanno deciso di chiamare in soccorso la dea bendata.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: