Serie A- Risultati della 34a giornata

La 34a giornata di Serie A si è conclusa senza particolari sorprese, fatta eccezione per la sconfitta dell’Inter a Palermo, ma ormai il periodaccio dei nerazzurri è la regola non l’eccezione. Hanno vinto tutte le grandi, con il Napoli che batte il Pescara rovinando così la festa anticipata della Juventus che pur trionfa nel derby di Torino e si porta ad un solo punto dallo scudetto. Vincono anche Milan, Roma e Fiorentina.

2013-04-15T204948Z_415797381_GM1E94G0DCO01_RTRMADP_3_SOCCER-ITALY

Nei tre anticipi di Sabato hanno giocato alle 18 Atalanta-Bologna terminata 1-1 con gol di Giorgi e Gilardino, per unapartita che ha regalato pochi spunti, e Cagliari-Udinese, con i friulani che hanno portato a casa i tre punti grazie ad un gol di Pereyra. Nel match serale, il Napoli ha affrontato il Pescara all’Adriatico con un imperativo: vincere e consolidare un secondo posto ormai già praticamente certo. Gli azzurri, senza Cavani hanno messo in scena una straordinaria prestazione, se pur contro l’ultima in classifica, vincendo per 3-0 con reti di un ritrovato Inler, Pandev e Dzemaili che ormai non si ferma più.

Nella giornata di domenica il match più atteso era sicuramente il derby di Torino che non ha fatto altro che confermare il dominio della Juventus in questa stagione. I bianconeri, che non hanno potuto festeggiare la vittoria dello scudetto anticipatamente a causa della vittoria del Napoli, ha intascato i tre punti, con una vittoria per 2-0 contro il Tori, e sono così ad un solo punto dalla certezza matematica che li renderebbe campioni d’Italia.

Tanti gol per la Roma e la Fiorentina, con i giallorossi che devono difendere il posto in Europa League, mentre i viola devono vincere per mettere pressione al Milan per l’ultimo posto disponibile per la Champions League. La squadra di Andreazzoli rifila un sonoro 4-0 al Siena, che ormai vede la Serie B sempre più vicina; straordinaria la prestazione di Osvaldo autore di una tripletta, cui si aggiunge Lamela a completare il poker. La Fiorentina continua la sua scalata verso il terzo posto e, questa volta lontana dal Franchi, conquista i tre punti con un netto 3-0, battendo una Sampdoria, che non può ancora stare del tutto tranquilla.

E’ sempre più nera la situazione dell’Inter, che la settimana scorsa sembrava essere tornata a respirare, ma contro il Palermo viene nuovamente sconfitta e la sua corsa per un posto in Europa League si fa sempre più difficile. Evento del match è sicuramente l’infortunio di Javier Zanetti che con un problema serio al tendine d’Achille e 40 da compiere ad agosto potrebbe finire qui una carriera magistrale, per professionalità e dedizione, oltre che per talento. Il Genoa con la vittoria a Verona contro il Chievo può ancora sperare nella salvezza, con 32 punti a parità con il Palermo, me non può permettersi altri passi falsi. Partita terminata a reti bianche, invece, quella tra Parma e Lazio.

Nel posticipo domenicale, il Milan deve vincere per mantenere quantomeno il terzo posto, dopo soprattutto la vittoria della Fiorentina, e così è. I rossoneri però devono faticare non poco per portare a casa i tre punti, con il Catania che si porta due volte in vantaggio, ma Pazzini, con una doppietta regala alla squadra il terzo posto, momentaneo. Serve a poco il rigore realizzato da Balotelli nei minuti di recupero. Con lo scudetto già in cassaforte per la Juventus e il secondo posto del Napoli ormai quasi certo, sarà interessante vedere la battaglia tra Milan e Fiorentina, separate da un punto, per l’ultimo posto buono per la Champions.

Risultati della 34° Giornata:

Atalanta-Bologna 1-1

Cagliari-Udinese 0-1

Pescara-Napoli 0-3

Chievo-Genoa 0-1

Torino-Juventus 0-2

Palermo-Inter 1-0

Roma-Siena 4-0

Parma-Lazio 0-0

Sampdoria-Fiorentina 0-3

Milan-Catania 4-2

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: