Cronaca

Rivoluzione Ingroia

rivoluzione-civile-ingroia

LEADER Antonio Ingroia

Lista elettorale di sinistra presieduta da Antonio Ingroia e lanciata con il manifesto Io ci sto, appello per “costruire un’alternativa di governo al berlusconismo e alle scelte liberiste, economiche sociali e culturali del Governo Monti”

 

 

IO CI STO blog ufficiale

PROGRAMMA

CAMBIARE SI PUO’ blog

BIOGRAFIA Antonio Ingroia 1

BIOGRAFIA Antonio Ingroia 2

BiOGRAFIA Antonio Ingroia 3

Trasmissione Il fatto del giorno

Ingroia è  un magistrato, attualmente in aspettativa per motivi elettorali

 

 

 

 

 

Il candidato intervistato da SenzaBarcode è Nunziata Monello

Il candidato intervistato per SenzaBarcode è Alessandro Lorenzo Palma

L’articolo è di Grazia Santarsiere

Speciale Elezioni 2013 con Alessandro Lorenzo Palma, il suo impegno politico parte dall’adolescenza e si concretizza nel 2010 quando entra a far parte della Giovanile di Italia dei Valori, è attualmente candidato per Rivoluzione Civile alla Regione Lazio. 

La sua posizione riguardo ai “Diritti Civili” in questo caso riguardo alle “Unioni Civili” è molto chiara giacché nello scorso autunno hanno organizzando delle raccolte firme, anche per il “reddito minimo garantito”, anche se Alessandro ci tiene comunque a rilevare che la strada da percorrere per un Paese come l’Italia ancora privo di strumenti necessari per evolversi sotto questi punti di vista è lunga.

Quindi troviamo Alessandro a favore sia dei matrimoni che delle adozioni per le coppie omosessuali e di fatto, nella speranza che anche il vaticano prima o poi si apra a tutto ciò.

Per quanto riguarda il discorso “Carceri” Alessandro dice: “ Non servono Amnistie o provvedimenti provvisori, serve una riforma della legge sulla Giustizia, nel nostro Stato Italiano, cosa che per esempio, sottolinea Lorenzo, i vari Governi Berlusconi non sono stati in grado di fare, cioè di creare una legge a favore dei processi brevi, visti i tempi lunghissimi della Giustizia Italiana.

Posizione a favore del Divorzio, ovviamente, con un occhio di riguardo ai padri separati che spesso sono la parte più lesa, durante il processo di separazione, quindi importante è l’assicurazione del “Diritto alla casa” per tutti quei padri che escono a mani vuote la maggior parte delle volte dal processo di Divorzio.

Rimandiamo al video – intervista ulteriori chiarimenti, e lasciamo la finestra aperta anche su Alessandro Lorenzo Palma …

 

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!