Cronaca

Cosa bisogna fare per vendere su Ebay

Al giorno d’oggi, ognuno di noi ha a propria disposizione una serie particolarmente variegata di strumenti da cui poter attingere allo scopo di eseguire specifiche mansioni.

L’avvento della tecnologia in ogni branca della nostra società ha, infatti, reso disponibili numerosi servizi e piattaforme che la stragrande maggioranza di noi adopera praticamente in maniera quotidiana. Il web, del resto, è diventato una vetrina di grande spicco per privati cittadini e realtà lavorative, tanto da poter rappresentare anche una redditizia fonte di guadagno.

Ne sono un esempio lampante le piattaforme come Ebay – a cui abbiamo dedicato il nostro approfondimento odierno – su cui è possibile vendere oggetti di vario genere sia saltuariamente che in maniera più assidua con facilità, seppur tenendo conto di alcuni fattori.

Come in altri siti per la vendita, anche su Ebay chi acquista può valutare l’affidabilità del venditore in base alle recensioni lasciate da chi ha già acquistato da lui, e dato che tra i fattori che incidono sulle valutazioni c’è lo stato degli articoli alla consegna suggeriamo di essere onesti nella descrizione e di avere cura di imballarli a dovere. In quest’ottica segnaliamo che sul portale www.imballaggi-2000.com, uno degli e-commerce più noti nel settore packaging, c’è una vasta gamma di fogli di cartone ondulato, materiale tra i più usati per riempire i pacchi.

Tornando a noi, nelle prossime righe andremo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere per vendere su Ebay con successo: dalla procedura ai consigli per agevolare la buona riuscita del procedimento.

Vendere su Ebay: i primi passi da muovere

La primissima cosa da fare per iniziare a vendere su Ebay è, ovviamente, creare un account. Seguire la procedura su schermo è molto semplice. Dopo aver aperto il sito sul proprio PC o l’app da smartphone e tablet, infatti, non bisognerà fare altro che registrarsi inserendo i dati identificativi del proprio account e, all’occorrenza il metodo di pagamento per le eventuali transazioni.

Dopo aver eseguito questa procedura bisognerà caricare le prime inserzioni. Su Ebay ci sono, a disposizione degli utenti, numerosi strumenti e opzioni utili a rendere l’annuncio più di successo. Bisognerà iniziare con la descrizione degli oggetti che si mettono in vendita e, in un secondo momento, scegliere tra le opzioni Asta Online o Compralo Subito per l’articolo, dove con l’ultimo bisognerà fissare un prezzo di vendita.

Ricordiamo che Ebay è una piattaforma molto settoriale, dedicata esclusivamente alla compravendita. Per i meno avvezzi, dunque, dobbiamo segnalare alcune buone norme per una vendita fluida come, ad esempio, l’indicazione delle condizioni degli oggetti, oltre che le specifiche e la categoria di appartenenza dei singoli prodotti. L’aggiunta di immagini è, sicuramente, un aspetto importante per la buona riuscita dell’inserzione.

Qualche consiglio per vendite di successo su Ebay

Come già precedentemente accennato, Ebay è una piattaforma di vendita molto settoriale, ma anche dalle elevate potenzialità. Vendere su Ebay permette a molte persone di dare vita a un vero e proprio side income, mentre altrettante imprese si servono della piattaforma per raggiungere un maggior numero di clienti. Ovviamente, per conseguire i giusti risultati è fondamentale sfruttare al meglio gli strumenti messi a disposizione da Ebay.

Ottimizzare e promuovere gli annunci sarà, dunque, uno step importante per aumentare la rilevanza degli stessi. È anche possibile creare inserzioni sponsorizzate in modo da aumentare le performance di vendita a seguito di una crescita delle visualizzazioni. Vi suggeriamo anche di ampliare il target al quale fare riferimento, rendendo disponibile la spedizione internazionale. In questo modo, gli utenti provenienti dall’estero potranno manifestare interesse verso i vostri prodotti e voi potrete ampliare la pletora di potenziali acquirenti online.

Foto di Kevin Phillips da Pixabay

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!