Al freddo XIII Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale

Ci risiamo, la colonnina di mercurio all’interno del gruppo XIII Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale, questa mattina segnava 2 gradi.

Una situazione si protrae da tempo ed è senza soluzione da novembre. A dicembre, le unioni sindacali unite, al XII Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale avevano indetto un’assemblea per affrontare il problema. Le temperature eccezionalmente miti avevano dato un margine di tempo all’amministrazione per porre rimedio, ma ora che a Roma le temperature sono rapidamente precipitate e la caldaia del gruppo sull’Aurelia è ancora in blocco sono le lavoratrici ed i lavorato a scaldarsi.

Gli Agenti sono costretti a lavorare con temperature glaciali, e questo non è il solo problema di quella struttura.

Le organizzazioni sindacali, non avendo ricevuto risposta a una lettera inviata il 6 dicembre scorso, si sono viste costrette a sollevare nuovamente il problema relativo alla sede del 13° Gruppo della Polizia Locale e in data 20 dicembre si erano riunite in Assemblea.

“La sede, come è ben noto, ha una serie di carenze strutturali endemiche (infiltrazioni di acqua, ammaloramento della pavimentazione, crepe sulle pareti, muffe, impalcature ormai decennali per il sostegno del solaio) alle quali si è aggiunto il non funzionamento dell’impianto di riscaldamento.”

Si leggeva nella nota firmata CGIL, CIsL e UIL indirizzata a Roberto Gualtieri, sindaco di Roma; Ugo Angeloni Comandante del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale. Al Direttore del Dipartimento SIMU Ing. Fabio Pacciani e, per conoscenza, al Dirigente della U.O. 13° Gruppo “Aurelio” Polizia Locale Dott. Maurizio Sozi.

Che continuava “detto impianto che negli anni scorsi aveva già mostrato evidenti segni di cedimento, che avevano comportato decine d’interventi da parte della ditta di manutenzione che avevano permesso che lo stesso funzionasse “a singhiozzo” creando comunque disagio alle lavoratrici e ai lavoratori, quest’anno ha smesso completamente di funzionare e sin dall’inizio della stagione fredda il Gruppo è privo di riscaldamento. Tale situazione è del tutto intollerabile anche perché la conformazione dell’edificio determina una temperatura negli uffici che spesso, nelle ore centrali della giornata, è inferiore a quella esterna.”

Come detto, in seguito a questa Assemblea sembrava che le cose fossero migliorate, ma il brusco calo delle temperature che sta stringendo la Capitale in questi giorni, ha portato alla situazione attuale.

Cosa servirebbe per sistemare una volta per tutte un impianto di riscaldamento e una situazione che, come purtroppo sappiamo, non è confinata solo al tredicesimo gruppo (così ha dichiarato a RomaToday Franco Cirulli Responsabile Uil Fpl Polizia Locale Roma Capitale)? Sicuramente un intervento strutturale che a quanto si apprende non è nelle capacità economiche del Corpo quindi, a conti fatti, dovrebbe spettare al Comune di Roma provvedere affinché la sua forza di Polizia interna possa quantomeno lavorare con dignità e un minimo di sicurezza.

Non può essere più tollerata questa situazione

“Si rappresenta sin da ora che in assenza di una pronta risposta le scriventi OO.SS. metteranno in atto tutte le forme di protesta e si rivolgeranno alle autorità competenti affinché venga riconosciuto il diritto delle lavoratrici e dei lavoratori ad operare all’interno di un luogo di lavoro “umano”. Si resta in attesa di un urgentissimo riscontro e di un incontro nel quale venga definita una tempistica certa e celere per l’intervento.” Concludeva così il comunicato stampa inviato a tutti gli attori coinvolti a proposito dell’Assemblea del 20 dicembre a firma di CGIL CISL e UIL.

A oggi non vi è stato alcun celere intervento e decisamente non risolutivo, per questa situazione, quindi possiamo temere una agitazione dal Corpo della Polizia Locale di Roma capitale, del gruppo XIII Aurelio, ma forse anche da tutti gli altri che purtroppo vivono e lavorano in condizioni disumane.

AGGIORNAMENTO DEL 13/01

Questa mattina, 13 gennaio, durante la diretta di OpenCampidoglio ho ospitati il Consigliere della Lega e Segretario d’Aula Fabrizio Santori, abbiamo affrontato anche questa tematica, di seguito un’estratto dell’intervista

Sheyla Bobba

Sheyla Bobba, classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. Nello stesso anno, la collana editoriale SenzaBarcode prende una forma concreta, alla fine dell'anno successivo ha in catalogo 14 titoli, la collaborazione con CTL Editore diventa più solida e performante. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. Le presentazioni dei libri aumentano a dismisura: online e offline, interviste per la WebRadio, articoli, vere e proprie conferenze, convegni e dibattiti. Gli autori emergenti hanno ormai un ruolo di primissimo piano nelle mie attività. Nel 2022 chiudiamo l'Associazione culturale SenzaBarcode e SBS Comunicazione è diventato ormai una realtà affermata, riferimento di Autori emergenti. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.sbscomunicazione.it - www.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it - www.libri.senzabarcode.it

2 pensieri riguardo “Al freddo XIII Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: