Cronaca

Monolocali in affitto a Roma, dove è meglio cercarli

Rimettersi in moto dopo un anno caratterizzato da restrizioni e bollettini legati alla pandemia, non è facile.

Questo vale soprattutto se è arrivata la famosa chiamata che tanto si sperava e tanto si temeva, la risposta positiva al colloquio sostenuto qualche tempo prima, lontano dalla propria casa, magari in una grande città come Roma. Quando si viene invitati a prendere servizio nel giro di pochi giorni, lontani dai luoghi in cui si è sempre vissuto e per giunta con una pandemia in corso la tentazione di lasciar perdere, rimanere nel proprio guscio e aspettare che il treno passi una seconda volta, è forte.

Eppure, si sa bene, certe opportunità, soprattutto se di lavoro, non piovono dal cielo tutti i giorni. Prendere coraggio, fare armi e bagagli e partire suona quasi come un obbligo per cercare di dare una svolta alla propria carriera e alla propria vita. Certo i timori rimangono, ma uno alla volta si possono gestire e risolvere, con un po’ di pazienza e qualche accorgimento.

Uno dei grattacapi che assilla maggiormente un lavoratore che deve recarsi nella Capitale per iniziare la sua nuova esperienza, è senz’altro l’alloggio

  • Dove mi sistemerò?
  • Quanto mi costerà?
  • Quando troverò il tempo per cercarmi una casa decente?
  • E nel frattempo, dove andrò?

Tutte domande più che lecite, se frullano nella testa di chi non conosce affatto la città, non ha mai vissuto fuori dalla casa d’origine e, più di tutto, sa che i ritmi della metropoli lo assorbiranno al punto da togliergli il tempo per cercarsi una sistemazione.

Questo è vero, se si pensa di dover provvedere da sé alla ricerca di un appartamento in affitto, seguendo i metodi tradizionali, senza il supporto di nessuno.

Così come è vero esser preoccupati per le spese eccessive, quando bisogna tirare in ballo un’agenzia immobiliare. Ci sono però soluzioni che possono mettere l’anima in pace, se prese in considerazione e assecondate. Queste sono principalmente di tre ordini.

Il primo riguarda la formula abitativa, la tipologia dell’immobile su cui concentrare le ricerche.

Tra tutte quelle disponibili, il monolocale può essere quella vincente, perché consente al fuori sede alle prime armi di ambientarsi con calma, ritagliandosi i propri spazi, in un ambiente contenuto e senza sostenere spese eccessive.

In secondo luogo, la zona.

La zona in cui sistemarsi può fare davvero la differenza sulla qualità della propria vita in una città così dispersiva e a tratti caotica come Roma. Trovare un quartiere che risponda alle proprie esigenze e non sia neanche così lontano dal lavoro può permettere di apprezzare meglio tutto ciò che la Città Eterna può offrire. Infine, anche le modalità di ricerca casa fanno la differenza.

L’alternativa ai metodi tradizionali già citati è rappresentata dalle piattaforme online dedicate proprio alla ricerca di case in affitto. Zappyrent, tra tutte quelle che coinvolgono la Capitale è senz’altro la soluzione più pratica, innovativa e sicura per la ricerca di monolocali in affitto a Roma.

Funziona in modo molto semplice

Basta impostare i parametri di ricerca richiesti e visualizzare gli annunci più in linea con le proprie esigenze di budget, formula abitativa e zona. A quest’ultimo proposito, una comoda mappa presente nella pagina dedicata può aiutare a orientarsi tra i diversi quartieri della città, valutando distanze, collocazioni e prezzi medi per ogni zona. Così, gli amanti degli spazi verdi e della tranquillità potranno rivolgere la loro attenzione verso quartieri come Monteverde o Flaminio Nord.

Per gli appassionati della movida e delle bellezze architettoniche della città, invece, Trastevere o il Centro Storico sono senz’altro le soluzioni migliori. La media dei prezzi è piuttosto accessibile per i monolocali, attestandosi anche nelle zone più centrali sui 500-600 Euro mensili. Tutto quello che serve, quindi, per trovare casa ancor prima di trasferirsi, è un PC, una buona connessione e pochi minuti per effettuare la ricerca e concludere persino l’accordo online con tutte le garanzie offerte dalla piattaforma Zappyrent.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!