Il cioccolato fa bene? Con Nicola Salvi

Le proprietà benefiche del cioccolato: scopriamo quando fa bene e alcuni dolci segreti insieme a Nicola Salvi, esperto di pasticceria crudista.

Le cose buone da mangiare sono proprio quelle che fanno male. Quante volte lo avete pensato? Anche il cioccolato è uno di quegli alimenti prodotti in Italia e universalmente amati che si teme faccia ingrassare e nuoccia all’organismo. Secondo gli esperti non sempre è così, infatti il cioccolato ha molte proprietà benefiche per:

  • arterie,
  • cervello,
  • sistema immunitario,
  • per contrastare l’ipertensione e le infiammazioni,
  • per favorire l’ossigenazione dei tessuti.

Dunque il cioccolato fa bene a seconda di alcuni fattori e caratteristiche del prodotto che si sceglie. Dei valori nutrizionali del cioccolato fondente e del cacao, in particolare, si è sentito parlare spesso da nutrizionisti, medici ed esperti perché contiene una ricca gamma di antiossidanti, flavonoidi, fosforo, potassio e ferro.

Gli effetti nocivi del cioccolato

Anche di fronte a queste considerazioni, spesso ci viene detto che va evitato il consumo eccessivo di dolci al cioccolato. Pure un cibo tanto ricco di nutrienti, infatti, può avere effetti collaterali e controindicazioni. Le ammine, per esempio, possono creare una leggera dipendenza, che può anche degenerare in un desiderio eccessivo di cioccolato, soprattutto nelle persone che soffrono di depressione. Chi ha questo problema, dopo il consumo di tale alimento, vive un appagamento conosciuto come effetto craving, il desiderio smodato di una sostanza o di un comportamento che genera piacere. Nei soggetti che hanno particolare sensibilità, poi, il cioccolato può causare rossore al viso e mal di testa.Insomma, restano un po’ di dubbi e il desiderio di fare chiarezza.

Intervista a Nicola Salvi

Per chiarire i dubbi sulla cioccolata e i suoi benefici, a Il gusto con Candy Valentino ho invitato un vero esperto di questo alimento. Si tratta di Nicola Salvi, della pasticceria crudista Grezzo Raw Chocolate di cui vi fornisco i dettagli nel mio articolo su CandyValentino.it. Salvi ha creato la prima pasticceria crudista al mondo e ha studiato a fondo i metodi per mantenere intatte la maggior parte delle proprietà positive della cioccolata.

Il crudismo, come molti già sanno, è l’alimentazione a base di cibi non cotti, detto anche dieta raw. Secondo i crudisti, il cibo sottoposto a cottura è considerato qualitativamente meno ricco rispetto a quello crudo. Per quanto riguarda la pasticceria crudista, realizzare dolci in quest’ottica è più complesso poiché nessun ingrediente deve essere preparato a una temperatura superiore ai 42° gradi.

In tal modo enzimi, vitamine e altre proprietà benefiche non risultano alterate.Spesso si utilizza l’essiccatore per eliminare l’acqua in eccesso dagli ingredienti oppure si ricorre alla criodisidratazione, una specie di liofilizzazione.

Candy Valentino

Dopo una lunga esperienza iniziata nel 2005 come addetto stampa e giornalista, in particolar modo come critico teatrale e musicale per quotidiani, riviste digitali e magazine online, inizia l’attività di blogger nel 2017 con CandyValentino.it. Mentre partecipa a press tour, blogger tour e viaggia in autonomia, racconta nei suoi articoli, video e post su Instagram (@candy_valentino) le regioni d’Italia e le loro due eccellenze, riconosciute in tutto il mondo: l’enogastronomia e la moda.

One thought on “Il cioccolato fa bene? Con Nicola Salvi

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: