Natale con gli Autori SenzaBarcode

Nella suggestiva cornice del Caffè Bohemien, via degli Zingari 36 nel cuore del Rione Monti, venerdì 6 dicembre dalle 18:30, la prima presentazione ufficiale degli autori SenzaBarcode, editi dalla Casa Editrice Rupe Mutevole.

Andrea Barricelli presenta Troiade l’Iliade come mai l’avreste immaginata. Una irriverente parodia del Poema di Omero. “Io ho una grande passione per i classici, non soltanto per i greci, ma per i classici in generale. La mia voglia di parodiare certi grandi classici è andata di pari passo per il mio amore per loro.

Quindi quando dovevo pensare ad una storia che fosse sufficientemente epica e ricca di personaggi memorabili da poter completamente capovolgere e rendere assolutamente politicamente scorretta, volgare, ma anche divertente è stato il primo grande classico a cui ho pensato”.

Così Andrea Barricelli durante un’intervista a Pyros per la web radio SenzaBarcode.

Germano Zampa invece porta il suo La luce e la notte romanzo d’esordio. “È un romanzo, ma sono anche storie parallele” spiega l’autore “anche se in realtà quasi nessuna di queste storie finisce. Questo libro io potrei anche ri scriverlo, e sarebbe di 2 o 3 mila pagine… E poi mi interessavano gli esperimenti linguistici, e ogni parte e ogni capitolo del libro è anche un esperimento linguistico” lo ha spiegato Germano Zampa al microfono di Gianni Colacione per Liberi.tv durante la festa dei 7 anni di SenzaBarcode, del 4 ottobre 2019.

Completamente inedito non ancora apparso neppure tra le pagine del nostro sito, è il libro di Mario Boyer, La crisi del progetto

che lui comincia a descrivere così: “Se fosse possibile fotografare il tempo del mondo in cui viviamo la sua immagine avrebbe i caratteri della fissità, come se il presente raffigurato nello scatto apparisse sempiterno, tale da negare qualunque possibilità di cambiamento sociale, di futuro della umanità. Questa sempiternità per la quale ad ogni momento succede sempre l’uguale di se stesso, è la cornice temporale di una spazialità del nostro vivere quotidiano che, al contrario e paradossalmente, è estremamente movimentata.

All’interno del presente continuo si svolgono infatti tra i miliardi di persone che abitano il pianeta, fittissime relazioni sia reali che virtuali a ritmi parossisticamente convulsi, avvalendosi di un formidabile intreccio di infrastrutture e di reti tecnologiche di informazione, comunicazione, telecomunicazione, mobilità, commercio. Il presente sembra essere l’unica dimensione temporale disponibile all’umanità”.

SenzaBarcode, senza codice a barre

“Di sicuro Sono tre opere completamente diverse, non omologabili, lavori di autori certamente non omologati!” spiega Sheyla Bobba Presidente dell’associazione SenzaBarcode e curatrice della collana per Rupe Mutevole “ringrazio Cristina Del Torchio che ha creduto insieme a me a questi tre autori, che di sicuro meritano attenzione e possibilità”.

L’ingresso è gratuito e concesso fino ad esaurimento posti,  per questo è consigliabile accreditarsi qui indicando nomi e recapiti dei partecipanti.

Brindisi e scambio d’auguri concluderanno la serata.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: