I volti della canapa di Maria Novella De Luca

Ultima presentazione di primavera per la Rassegna Letteraria #6SenzaBarcode. Un appuntamento speciale con una fotografa unica, Maria Novella De Luca.

La sensibilità di Maria Novella De Luca si legge in ogni scatto e ogni riga di I volti della canapa. Si sente il dolore che ha condiviso con i protagonisti dell’opera edita da Crowdbook.

Perché scegliere di fotografare il dolore? O forse quegli attimi impressi tra luce e pellicola raccontano altro? Cosa significa realmente curarsi con la cannabis?

A queste, ed altre, domande risponderà l’autrice mercoledì 29 maggio, dalle 18, nell’hub culturale di SenzaBarcode, Eroi del pensiero, in via Romanello da Forlì 7/9.

Maria Novella De Luca ha viaggiato

tra Arezzo, Firenze, Taranto, Grottaglie, Foggia, Lecce, Bologna, Roma, Siracusa, Genova e Mestre. Zaino in spalla, scarpe comode e un po’ di ritrosia nell’irrompere in vite segnate dalla malattia. “Sei una fotografa, devi fotografare”: sono stati gli stessi protagonisti a spingere affinché questo lavoro arrivasse a destinazione.

Adesso ci siamo, i volti della canapa è pronto, ma dipende anche da voi! è possibile che il libro in questione poi finisca in qualunque dimenticatoio o in una qualsiasi soffitta impolverata, la battaglia di Claudia, Luciano, Serena, Osvaldo e di tutti gli altri invece, no!

Sheyla Bobba

Classe 1978. Un giorno ha pensato che SenzaBarcode era il nome giusto per definirsi, poi ha fondato il sito. Qualche tempo dopo voleva una voce, e ha fondato la WebRadio. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: