SenzaBarcode Passion. Milena Natalizi e il cosplay

SenzaBarcode inaugura l’angolo delle Passioni! Iniziamo con Milena Natalizi e il cosplay! Hai anche tu una passione? Invia foto/video e una tua presentazione a info@senzabarcode.it

Sono Milena Natalizi amo la sottocultura cosplay tanto da volerne fare la mia professione. Il mio video gioco preferito è five nights at freddy’s e questo è stato anche il motivo per cui ho cominciato a costruire maschere e costumi. Ho frequentato il liceo artistico, ma per questi lavori ho utilizzato soprattutto la mia fantasia.

Frequento sopratutto il Romics e mi ritrovo con altri colleghi cosplayers con i quali strutturiamo gruppi attivi

Essere un cosplay è una scelta di vita: l’immaginazione si svolge a trecentosessanta gradi e, partendo dalla progettazione di un costume culmina nel portare gioia e allegria agli altri.

Senza di noi le fiere del fumetto sarebbero solo stand

Mi sono appena iscritta al corso di specializzazione SFX a Roma per affinare la tecnica. Nei giorni del Romics l’atmosfera è davvero magica, e c’è posto per ogni tipo di personaggio di ogni età. Noi cosplayers amiamo sapere che c’è un luogo, due volte l’anno, “che si accende” con noi e per noi.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: