A Cagli, Storie di giorni dispari, con Rossi e Cinaski

Sabato 10 marzo, alle ore 21, al Teatro Comunale di Cagli va in scena, Storie di giorni dispari, spettacolo con Rossi e Cinaski.

L’Associazione Musicale Valvolare, in collaborazione con il Teatro Comunale di Cagli, presenta Storie di giorni dispari. Spettacolo con Paolo Rossi e Vincenzo Costantino Cinaski, che saranno sul palco di Cagli (Pesaro Urbino) sabato 10 marzo 2018 alle ore 21.00. Uno spettacolo originale che è un po’ recital e un po’ concerto, con dentro i racconti di due vite a confronto, cementate da un’amicizia che ha regalato tanti ricordi condivisi. Messo in scena all’insegna dell’improvvisazione e di una strada percorsa tra emozioni poetiche. Paolo Rossi e Vincenzo Costantino oggi sono vicini di casa a Milano e continuano a macinare i sogni, a spacciare l’attimo e ad andare sottopelle ma senza prendersi troppo sul serio.

Ad accompagnare le storie dei due protagonisti sul palco c’è Mell Morcone, pianista di formazione jazzistica

Le memorie di Storie di giorni dispari, si distendono attraverso gli angoli nascosti e le strade di una Milano poco conosciuta. Da qui nascono gli aneddoti e le storie, tra matrimoni e funerali, nascite e incontri. Nella tradizione del miglior cabaret d’autore, con canzoni di autori quali Gianmaria Testa, Enzo Jannacci, Dario Fo. E anche  una ballata dei Pogues. Paolo Rossi, nato a Monfalcone ma milanese di adozione, è passato dal  teatro al cabaret, dal cinema alla televisione. Ha lavorato, tra gli altri, con Dario Fo e la Compagnia del Teatro dell’Elfo e ha saputo interpretare sia le tematiche dell’attualità che i classici antichi e moderni. Il grande pubblico lo ha conosciuto negli anni ’80 col cinema (Salvatores e Vanzina) e nei ’90 con la trasmissione televisiva Su la testa!.

Vincenzo Costantino Cinaski è poeta, narratore, reader e comunicatore. Ha saputo promuovere un nuovo modo di fare poesia, una poesia più vicina al pubblico e contaminata dai suoni, dalla voce e dalla musica. Molti lo conosco per le importanti collaborazioni con Vinicio Capossela, Simone Cristicchi, Bobo Rondelli e altri.  Il prezzo dei biglietti è 15 euro per la platea e i palchi e 10 euro per il loggione.

È possibile acquistarli online oppure via mail, all’indirizzo del bottehino

Redazione Marche

Da gennaio 2018 SenzaBarcode può contare sulla Redazione marchigiana. per contatti [email protected] e per inserimento in mailing [email protected]

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: