Donne senza censura. Ispirato a tutto ciò che ha significato qualcosa

Donne senza censura, ironico e vero, su un paese che ci vuole solo a determinate condizioni. Al Fringe il 30, l’1 e il 2.

SenzaBarcode lo vedrà per voi e vi proporrà interviste esclusive

“D’ora in poi racconto… di eiaculazioni precoci. Culi grossi, culi mosci e culattoni! Racconto di donne grasse con la cellulite, di donne sfatte e insoddisfatte, di viagra, di amanti ridicoli, improbabili… storie piccanti con personaggi imbarazzanti…”

[youtube]https://youtu.be/k6ztNwM_Vuk[/youtube]

… un’artista si racconta in toni provocatori tra verità e menzogne… con ironia e un certo gusto per l’eccesso affronta, anche attraverso due alter-ego, il rapporto con l’altro sesso, con la libertà, il potere, di cui la figura ingombrante di Carmelo Bene rappresenta il passaggio decisivo per la scelta dell’autonomia.

vibrante, funambolico, fantasioso, liberatorio…umorismo e ironia..varietà di toni e ritmi…vitalità…

*/Franco Cordelli – Il Corriere della sera/*

…è teatro dell’essere, dell’esistenza femminile nella società. È arte con la A maiuscola
*/Vittorio Lussana – Periodico italiano magazine/*

…un teatro, per una sera tornato ad essere spazio di verità.
*/Simone Nebbia- Teatro e Critica /*

…Patrizia Schiavo con il suo Donne senza censura abbatte il muro del silenzio, delle ipocrisie e del perbenismo di una società che ci vuole solo a determinate condizioni.
*/Chiara di Pietro- Saltinaria/*

Fringe Festival di Villa Mercede – Via Tiburtina 113 (zona S. Lorenzo) –  Lunedì 30 Giugno ore 23:30 – Martedì 1 Luglio ore 22:00 – Mercoledì 2 Luglio ore 20:30

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: