Dessert veloci, delicati ma molto particolari

Due dessert veloci, delicati ma molto particolari sono la Cupola dolce di riso e fragole e la Coppetta tutta da mangiare. Pur essendo molto semplici da realizzare, vi faranno fare una gran bella figura con gli ospiti.

coppetta ananas alla frutta

Cupola dolce di riso e fragole

Ingredienti per quattro persone: 100 g di riso, 30 g di zucchero, mezzo litro di latte, 350 g di panna da montare, 50 g di marzapane, una stecca di vaniglia, quattro fogli di colla di pesce (16 g), 250 g di fragole, due cucchiai di Campari e un cucchiaio di zucchero a velo.

Preparazione: scaldate il latte con la stecca di vaniglia divisa a metà, il marzapane e lo zucchero semolato. Quando il latte bollirà, unite il riso e cuocete per circa 20 minuti. Ritirate dal fuoco e togliete la vaniglia.

Mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda. Mondate e sciacquate le fragole, tagliatele a pezzetti. Montate la panna sbattendola con lo sbattitore.

Strizzate la colla di pesce e incorporatela perfettamente al riso ancora caldo. Poi lasciate raffreddare. A questo punto aggiungete la metà della panna e le fragole. Versate in uno o più stampi inumiditi e tenete in frigo per circa due ore.

Amalgamate alla panna restante, il Campari e lo zucchero a velo. Questa cremina accompagnerà la cupola appena sformata.

Et voilà il primo dei dessert veloci…

Coppetta tutta da mangiare

Se non avete molta voglia di far da mangiare ma vi arrivano amici a casa, optate per questo dessert velocissimo da realizzare, ma sicuramente d’effetto.

Scavate un mezzo ananas e riempitelo con frutta: la polpa dell’ananas, banana, arancia, anguria, melone, uva, albicocca e listerelle di cocco. Condite poi con zucchero e limone o se preferite con un cucchiaio- due di liquore aromatico. Se l’ananas che avete scavato è piccolino lo potete usare come porzione. Se è grande, lo potete usare per due o quattro persone. Volendo, potete utilizzare anche altri frutti scavati come: angurie, papaie e meloni.

E anche il secondo dei due dessert veloci è pronto per essere mangiato.

Tutti i diritti riservati. Non è consentito copiare, modificare o utilizzare altrove questo articolo, né per scopi commerciali né per la trasmissione a terzi senza la nostra previa autorizzazione. E’ possibile copiare le prime 5/10 righe del testo indicando fonte (con link attivo) e autore dell’articolo. Mandare una mail a [email protected] indicando dove è stato condiviso il pezzo.

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: