I libri SenzaBarcode al Pisa Book Festival e altri successi

La collana editoriale SenzaBarcode raccoglie successi. Con CTL al Pisa Book Festival e altri appuntamenti.

Da solo un anno l’associazione SenzaBarcode pubblica, con CTL editore Livorno, la sua collana editoriale per autori non omologabili e già è tutto un susseguirsi di appuntamenti di successo. I libri usciti nel 2021, che si possono trovare nel sito ufficiale, sono cinque. Bloggami 2020 la raccolta di racconti brevi del concorso indetto dall’associazione lo scorso anno. Rose scarlatte di Laura Mancini, Una storia anni sessanta di Maria Foffo e i due libri di Andrea Barricelli, Dominio e Ribellione ed Equilibrio e Cambiamento. E ora al Pisa Book Festival!

Già nel 2019 l’associazione aveva pubblicato, con un’altra casa editrice, il libro di Andrea, Troiade una parodia dell’Iliade, di Mario Boyer è stato pubblicato La crisi del progetto e Teatro natura. In fine di Germano Zampa, La luce e la notte.

Dal 30 settembre fino al 3 ottobre al Pisa Book Festival ci saranno, tra i protagonisti, anche Laura e Andrea. Presso lo stand 66 di CTL infatti potrete trovare i loro libri in esposizione e, dalle 15 alle 18 del 2 ottobre, Laura Mancini sarà a vostra disposizione per firmare le copie e presentarvi Andrea e Dafne gli appassionati protagonisti del suo romanzo. L’autrice regalerà anche alcune letture a passo di tango argentino, un momento da non perdere per un’artista da tenere d’occhio, perché regalerà certamente altri piccoli gioielli di carta.

La collana SenzaBarcode

Ormai SenzaBarcode è un vero e proprio gruppo di comunicazione, dal magazine online alla web radio. Non poteva quindi mancare la collana che garantisce agli autori, in caso di apprezzamento anche da parte dell’editore, la pubblicazione a titolo totalmente gratuito. Non è necessario acquisto copie o altre forme di autopubblicazione.

“È per me una grandissima soddisfazione vedere questi libri essere amati dal pubblico e aiutare gli autori nella loro promozione” dichiara Sheyla Bobba curatrice della collana e presidente dell’associazione. “Gli autori che si rivolgono a noi sanno di poter contare su un gruppo di persone che ha come obiettivo portare i loro lavori alla conoscenza di quante più persone possibile. Abbiamo un sistema che va dalla cura della copertina alla preparazione di ogni singolo evento. Siamo convinti che sia l’unione a fare la forza! Per questo prediligiamo persone che vogliono collaborare, ma soprattutto, impegnarsi in prima persona.”

Libreria Ubik Prenestina

Gli appuntamenti con Laura Mancini è anche a Roma, presso la libreria Ubik di via Prenestina 415/417. Nella giornata di venerdì 1 ottobre sarà a disposizione dei lettori e dei curiosi e, dalle 18 a passo di tango argentino, leggerà alcuni estratti del libro. Per chi volesse portare all’attenzione di SenzaBarcode il proprio manoscritto è sufficiente scrivere a libri@senzabarcode.it riceveranno risposta anche gli autori che non saranno ritenuti idonei alla collana.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Un pensiero su “I libri SenzaBarcode al Pisa Book Festival e altri successi

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: