Aumentano incidenti mortali in monopattino

5 morti da inizio anno e un incidente ogni 3 giorni. Serve accelerare iter in Parlamento su casco obbligatorio in monopattino e sicurezza.

5 morti in monopattino solo da inizio anno e una scia lunghissima di incidenti e feriti sulle strade italiane, con in media un sinistro ogni 3 giorni che vede coinvolto tale mezzo di locomozione. Lo afferma Consumerismo No profit, associazione dei consumatori che ha avviato una campagna per la sicurezza alla guida del monopattino, dopo la tragedia avvenuta ieri a Sesto San Giovanni (Milano), dove un 13enne è morto dopo essere caduto dal monopattino e aver battuto violentemente la testa.

 “L’escalation di incidenti anche gravi che coinvolge i monopattini in Italia e l’ennesima morte sulle strade italiane dimostra la totale inadeguatezza delle norme attualmente in vigore – afferma il presidente Luigi Gabriele – Solo nel 2020 in Italia si sono registrati 564 sinistri a bordo di monopattini, 518 feriti e un decesso (nonostante il lockdown), mentre sale a 5 il numero delle vittime a bordo di tali mezzi da inizio 2021”.

“Per tale motivo chiediamo di accelerare l’iter sul disegno di legge presentato nelle scorse settimane alla Camera, e di approvare al più presto l’obbligatorietà del casco per tutti coloro che guidano monopattini, limiti alla velocità di tali mezzi, divieti per i minori, patentino obbligatorio e tutte le altre misure e restrizioni in grado di salvare vite umane ed evitare nuove tragedie sulle strade italiane”– conclude Gabriele.

Foto da quotidiano motori.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: