Cronaca

Un Natale diverso ma #NatalePerTutti

Alla Comunità di Sant’Egidio sarà un Natale diverso, ma con gli amici di sempre, un #NatalePerTutti. Conversazione con Massimiliano Signifredi, responsabile delle cene itineranti.

Non sarà, come lo scorso anno, un Natale fatto di mille sorrisi e tovaglioli rossi. Non ci sarà il chiassoso vociare di tanti amici ritrovati o appena conosciuti. Ache quest’anno sarà #NatalePerTutti e con gli amici di sempre. Sarà il buon Natale con Sant’Egidio. Ci racconta di tutte le iniziative Massimiliano Signifredi, responsabile delle cene itineranti. Quest’anno c’è numero solidale il 45586 per contribuire con un sms o una chiamata e dare un contributo.

Si può lasciare un pacco dono: generi alimentari ma anche oggetti, magari con fiocco e carta colorata, per far sentire veramente tutti in famiglia.

Leggi anche l'intervista a Augusto D'Angelo: La Comunità di Sant'Egidio e il Covid-19

C’è bisogno anche di mascherine e gel igienizzante. Il virus miete le sue vittime non solo portando via la vita a tante persone, ma anche stravolgendo l’esistenza di troppi. Individui che si sono ritrovati senza cibo, senza nessun sostegno. Chi vive in strada è ora ancor più vulnerabile. Facciamo che sia veramente #NatalePerTutti. Il sito della Comunità di Sant’Egidio riporta ogni dettaglio e informazione, anche per diventare un volontario, per mettersi a disposizione di chi è più debole e solo. Potete chiamare e fornire il vostro appoggio, mandare un sms o lasciare i pacchi in un punto raccolta.

Seguite Massimiliano Signifredi nel podcast a fondo pagina, e buon Natale.

[spreaker type=player resource=”episode_id=42593665″ width=”100%” height=”200px” theme=”light” playlist=”false” playlist-continuous=”false” autoplay=”false” live-autoplay=”false” chapters-image=”true” episode-image-position=”right” hide-logo=”false” hide-likes=”false” hide-comments=”false” hide-sharing=”false” hide-download=”true”]

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Un pensiero su “Un Natale diverso ma #NatalePerTutti

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!