Dalle videolottery alle vlt online

Il mondo delle videolottery e vlt online è spesso additato come la causa di tutti i mali della nostra società.

Oggetto molto spesso di provvedimenti restrittivi, le videolottery oscillano tra il successo presso i giocatori e le regole imposte da regioni e comuni. Diverso il destino delle vlt online, che prosperano tranquillamente nei casinò AAMS.

Sono tante le regioni o province in cui sono stati emessi regolamenti che impongono restrizioni per i gestori di sale slot e vlt. I provvedimenti presi per regolamentare il gioco d’azzardo sul territorio sono di due tipi e riguardano:

  1. La collocazione degli apparecchi di gioco
  2. Gli orari di apertura delle sale/orari di accensione delle macchine.

Per quanto riguarda il primo punto, ossia la collocazione fisica delle macchinette da gioco, si parla spesso di distanziometro. Con questo nome si indica è il regolamento per cui i giochi di questo tipo devono essere collocati a una distanza minima da punti sensibili. L’indicazione della distanza minima varia da comune a comune, in base all’estensione del territorio. In genere va dai 300 ai 500 metri. Anche la definizione dei luoghi sensibili è variabile. Questi vengono indicati nel testo del provvedimento e sono generalmente luoghi come edifici scolastici, centri sportivi, centri ricreativi per giovani o anziani, ospedali, chiese. Spesso anche sportelli bancomat e uffici postali vengono inclusi tra i luoghi sensibili. Si tratta in definitiva di luoghi di aggregazione, o frequentati da fasce di popolazione che vengono ritenute più vulnerabili.

La dura vita delle vlt non online

Il secondo punto che caratterizza i provvedimenti riguarda gli orari di apertura e chiusura. Questi indicano determinate fasce orarie in cui le sale slot devono restare chiuse. Può trattarsi di orari pomeridiani, che magari coincidono con i momenti in cui i più giovani non sono a scuola. Anche gli esercizi aperti al pubblico, che ospitano slot machine, devono tenere spenti gli apparecchi in quelle fasce orarie.

È evidente che questi provvedimenti si limitano a colpire slot e videolottery ma non intaccano le vlt online e le slot machine dei casinò virtuali. Queste infatti sono aperte 24 ore al giorno, sempre accessibili, sia da casa che da dispositivi mobili. Tale differenza di trattamento è spesso alla base delle proteste dei gestori di sale slot e vlt non online. Queste categorie infatti sono le più colpite dai provvedimenti legislativi volti a ridurre i problemi legati alla ludopatia.

Un’altra problematica, sempre legata a questi provvedimenti, sta nella difficoltà di effettuare controlli. Questa è stata in parte risolta con l’implementazione di un’applicazione apposita che permette di controllare l’effettivo funzionamento delle videolottery collegate in rete. L’applicazione è stata chiamata SMART. Al momento però questa app non consente di monitorare le slot-machine ma soltanto le vlt. E proprio le slot, potendo essere collocate anche presso esercizi pubblici, sono gli apparecchi più difficili da controllare in modo capillare.

Giocare alle vlt online in sicurezza

Tornando al discorso dei casinò virtuali, questi sempre più spesso hanno una sezione di V LT online. In risposta ai provvedimenti che limitano il gioco alle video lottery sul territorio, i casinò legali AAMS offrono ai giocatori i loro giochi preferiti in versione virtuale. Si tratta di giochi che hanno molto in comune con le slot-machine online nate appositamente per il web. In pratica, lo stesso gioco che il giocatore ha amato in un cabinet fisico, sarà presente in una sezione dedicata su un sito legale. In questo modo chi ha la passione per un titolo in particolare lo troverà a disposizione ventiquattr’ore al giorno sotto forma di vlt online. Il fatto che i casinò virtuali siano sempre aperti e a disposizione non implica che i giochi siano deregolamentati o poco sicuri. La legge impone ai siti di gioco tutta una serie di regole, che se non rispettate possono portare al ritiro della concessione.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: