Sant’Elpidio a Mare, doppio appuntamento al Cicconi

Si avvicina un fine settimana ricco per il Teatro Cicconi di Sant’Elpidio a Mare, con omaggio alla musica di Luigi Tenco e il ritorno dell’operetta.

Ricco fine settimana al Teatro Cicconi di Sant’Elpidio a Mare. Venerdì 11 gennaio, andrà in scena il primo appuntamento per il calendario della stagione di danza e musica messa a punto dall’Amministrazione Comunale. A curare la direzione artistica saranno Antonella Malvestiti, Piergiorgio Viti, Maja Matic’, Alessandro Maranesi ed Eclissi Eventi. L’appuntamento di apertura sarà con “In punta di voce”, un omaggio a Luigi 

Tenco, una delle voci più limpide e intense della storia della musica italiana. A ricordare il grande cantautore italiano ci sarà Serena Abrami al canto, Fabio Capponi al pianoforte e Pamela Olivieri voce recitante. La performance sarà accompagnata da video di Marco Bragaglia. Il service luci e video sarà a cura di Zomaservice di Maurizio Zocchi. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.15.

Io sono uno che sorride di rado, questo è vero, ma in giro ce ne sono già tanti che ridono e sorridono sempre”

“Però poi non ti dicono mai cosa pensano…”. Così cantava in “Io sono uno” Luigi Tenco che, a cinquant’anni dalla sua scomparsa, ci ha lasciato un pugno di canzoni indelebili e spartiacque tra il vecchio e il nuovo modo di concepire la canzone d’autore.

Pezzi inimitabili e per alcuni versi attuali ancora oggi, densi di vita vissuta, di amore e di speranze. La rassegna proseguirà domenica 13 gennaio con “I paesi dei campanelli”. Un appuntamento che segna il ritorno dell’operetta al Teatro Cicconi. Lo spettacolo inizierà alle ore 17.00, con una proposta dell’Associazione Incontri d’opera, e un adattamento drammaturgico di Paolo Santarelli.

Il prezzo del biglietto ed è unico: 10 euro per l’intero e 8 euro per il ridotto. I biglietti per il Cicconi potranno essere prenotati dalle ore 18.00 alle ore 20.00 fino al giorno dello spettacolo al numero 320.8105996.

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: