Incontro tra Renzi ed Hollande: la Nuova Europa?

Oggi 15 Marzo 2014 il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha tenuto un primo incontro con il Presidente della Repubblica francese François Hollande.

Neanche un mesa fa l’Italia stava vivendo tutta un’altra storia e pochi avrebbero creduto che il trentanovenne Matteo Renzi avrebbe preso la poltrona da Presidente del Consiglio così velocemente. Tuttavia è cosa nota che in Italia sembra che tutto cambi velocemente, lasciando, però, molto invariato, ma a quanto pare il fiorentino sarebbe portatore di nuove idee “rivoluzionarie”, che dovrebbero  risollevare le sorti del Bel Paese.

Dopo aver portato al giudizio della Camera la riforma elettorale, ora Matteo Renzi si propone di raggiungere nuove intese in ambito europeo. Oggi il Premier ha dato avvio ad un breve tour, che ha come prima tappa l’Eliseo, e che lo vedrà approdare a Berlino, dove avrà un fatidico incontro con il Cancelliere Angela Merkel. In questo tortuoso percorso Renzi sarà accompagnato dalla moglie Agnese, che oggi a Parigi si è completamente dedicata a visite culturali.

Riguardo l’incontro l’Eliseo ha rilasciato la seguente comunicazione:

Renzi  vuol far emergere un’altra Europa, proprio come Hollande che lavora da due anni per cambiare l’orientamento delle politiche Ue. Insieme, abbiamo ora la stessa volontà di accelerare, in un momento in cui le istituzioni europee si rinnovano e si definiscono i grandi orientamenti dei prossimi cinque anni. Francia e Italia hanno le stesse priorità, tra cui “la necessità di un’Europa più politica, più semplice, più chiara, che concentri la sua azioni” su alcuni punti fondamentali come crescita e occupazione. A partire dal primo luglio 2014, l’Italia presiederà la presidenza dell’Ue. Sarà un momento decisivo per dare insieme un impulso ai nuovi orientamenti per l’Europa

Con questo incontro Matteo Renzi, non solo spera di rilanciare l’immagine dell’Italia in Europa, ma soprattutto cerca un potente alleato in Hollande, in modo tale da affrontare serenamente e con maggiori sicurezze il Cancelliere tedesco. Infatti Lunedì il giovane Premier dovrà illustrare alla Merkel il suo piano per ridurre il debito pubblico e rilanciare la crescita dell’economia italiana e dell’occupazione. 

Clelia Tesone

E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Una delle più belle citazioni di Paul Valery per molti, come me, che crescono tramite una pagina, che sia letta, scritta o studiata.

Un pensiero riguardo “Incontro tra Renzi ed Hollande: la Nuova Europa?

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: