Cangemi, Simeone, Sabatini, Di Paolo, Gramazio Sviluppo Lazio su Zingaretti

Rassegna dei Comunicati ricevuti dal Consiglio Regionale del Lazio, gruppo consigliare PdL. Cangemi “Zingaretti il bluff” Simeone “Zingaretti chiarisca” Sabatini “Zingaretti, altro esempio di sobrietà” Di Paolo ” Zingaretti sbandiera presunti successi ”  Gramazio “Corriere sbugiarda Zingaretti”

Presentazione del bilancio 2013 della Regione Lazio

Sviluppo Lazio, Cangemi “Zingaretti il bluff, voleva casa di vetro e ha costruito camera oscura”

«Zingaretti il bluff sta facendo di tutto per smentire le sue promesse elettorali. Immaginava una casa di vetro, invece tra contratti ai soliti noti per milioni di euro e il caso Sviluppo Lazio, oggi all’onore delle cronache, sta trasformando la Regione in una camera oscura».

E’ quanto dichiara il consigliere Pdl della Regione Lazio,  Giuseppe Emanuele Cangemi

«Si tagliano i cda – prosegue – ma poi non si pongono limiti alle consulenze, molte delle quali poi ai soliti nomi noti che hanno tanto il sapore, ma speriamo di sbagliarci visto che Zingaretti voleva dare il via a un fantomatico nuovo corso, della solita cambialuccia elettorale. Alla faccia del rinnovamento – conclude Cangemi – questa amministrazione si sta rivelando per la vecchia macchina partitica che è, anche se porta un vestito nuovo. Peraltro di discutibile fattura. Arrivino immediatamente chiarimenti. Oppure Zingaretti faccia un passo indietro»

Sviluppo Lazio, simeone “Zingaretti chiarisca storia che ha sapore di pagina vecchia politica”

«La sinistra regionale da una parte taglia i cda, dall’altra elargisce consulenze e contratti d’oro per migliaia di euro. Dopo le nomine a ripetizione di Zingaretti con le quali sono stati dati incarichi per milioni di euro ai soliti nomi noti, probabilmente più per meriti politici che per altro, e che sono state la principale occupazione di questa amministrazione per mesi, ecco saltare fuori il caso Sviluppo Lazio. Una costellazione di contratti anche di pochi mesi – che molta gente sognerebbe di avere – dati, e leggiamo dai giornali, a professionisti che fanno lo stesso lavoro degli esperti di Sviluppo Lazio, o a candidati nella civica di Zingaretti. Diceva un adagio: “a pensar male si fa peccato, ma di rado ci si sbaglia”. Il presidente chiarisca immediatamente una storia che si profilerebbe come una pessima pagina di vecchia politica»

E’ quanto dichiara il consigliere Pdl della Regione Lazio,  Giuseppe Simeone.

Sviluppo lazio, Sabatini “Altro esempio di sobrietà di Zingaretti”

 “Cambieremo tutto. La Regione sarà una casa di vetro. Faremo una rivoluzione della trasparenza”. Questi i proclami di Zingaretti in campagna elettorale. Sembra essere passata un’eternità, invece sono soltanto otto mesi. Ma a Zingaretti questo tempo è stato sufficiente per smentire tutte le sue promesse. Nomine e consulenze affidate per milioni di euro di stipendi, e proprio oggi apprendiamo del caso Sviluppo Lazio, dove continuano a essere affidate consulenze anche dopo il “nuovo corso” regionale. Questa è la sobrietà tanto invocata dal Presidente? No, si tratta soltanto dell’ennesima prova del grande bluff di questo nuovo avvio”

Lo dichiara il consigliere Pdl alla regione Lazio Daniele Sabatini 

Sviluppo Lazio, Di Paolo “Zingaretti chiarisca vicenda lontana da qualche idea nuovo corso”

«Mentre Zingaretti sbandiera ai quattro venti presunti successi di tagli dei cda e fa proclami sulla riorganizzazione delle società che fanno capo a Sviluppo Lazio, ecco che si svela la vera faccia del nuovo corso del centrosinistra in regione.

Dopo aver dato poltrone agli amici degli amici per quasi 5 milioni di euro l’anno, in ossequio a non si sa bene quale buona pratica di spending review, apprendere che i risparmi e le razionalizzazioni di Zingaretti sarebbero in realtà un chiaro proliferare di consulenze e contratti lascia sbalorditi. Peraltro, Sviluppo Lazio è lo stesso ente sul quale vennero sollevati dubbi circa la compatibilità del suo presidente, che ricopre anche il ruolo di vice capo di gabinetto di Zingaretti. Crediamo a questo punto essere urgente un chiarimento di questa ennesima vicenda che non ci sembra appartenere a nessun tipo di nuovo corso. Né immaginato né raccontato»

E’ quanto dichiara il consigliere Pdl della Regione Lazio,  Pietro Di Paolo

Sviluppo Lazio, Gramazio “Corriere sbugiarda Zingaretti

“Dopo gli oltre 4 milioni di stipendi elargiti ai suoi fedelissimi dalla giunta Zingaretti, si apre il capitolo delle consulenze delle partecipate.

Nomine che hanno premiato unicamente il merito della fedeltà politica al centrosinistra. E che rappresentano uno schiaffo alla difficile situazione finanziaria della Regione. Questa è la verità. Perciò, è inutile che la Regione tenti di tranquillizzare tutti in merito alle notizie apparse su sviluppo Lazio, parlando di risparmi avvenuti con la nuova dirigenza.

Inopportuno inoltre sbandierare la riduzione dei cda, se poi i soldi recuperati servono per altre inutili consulenze.

Stiamo verificando se il malcostume delle consulenze, come purtroppo supponiamo, non si sia fermato solo a Sviluppo Lazio, ma riguardi anche altre società regionali”

 Lo dichiara il Capogruppo Pdl alla regione Lazio, Luca Gramazio

Sheyla Bobba

Classe 1978. È presidente dell’associazione SenzaBarcode, direttore e blogger dell’omonimo sito che si occupa di informazione su Roma. È docente di Academy SenzaBarcode e si occupa di web writing e comunicazione.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: