Batte corre rallenta!Piacere Musica. U2

Succede che ti imbatti negli U2 di dream vision nel 1978, scopri che suonano punk e che quel suono venga prima di ogni altro per loro.

Succede che Jim Morrison si lascia andare nel 1971 ma che non muore mai. Succede che i The Future Kings of England non li conosce nessuno. E poi succede che ti accorgi di quanto vicina sia ai fatti di tutti i giorni.
Insomma, la Musica è vita, è morte e tutto quello che ci sta nel mezzo. Qualcuno potrebbe dirmi che non si può mangiare. Come dargli torto? Però nutre, o sbaglio?

Non è ossigeno, ma quante volte ti restituisce il respiro.

Non ha temperatura ma allo stesso tempo sa far sudare o avere brividi. E poi batte, corre, rallenta e dà da pensare. Cosa c’è di più vicino al corpo umano della Musica? E non ho tirato in ballo le emozioni… sarebbe come vincere facile.

E ancora… copre, riscalda, abbraccia e non tradisce. Quasi mai.
E anche se lo facesse, poco male, è umana anche lei.
Io quando l’ho incontrata la prima volta aveva copertine di mille colori e un odore di buono. Lì ho cominciato a darle del tu…

“Avevi il sapore di una vecchia storia raccontata meglio di quanto abbia mai potuto fare qualsiasi scrittore. Un po’ è stato come crescere insieme, ma tu eri già grande, conoscevi il mondo, e lui conosceva te. Restavo ore in compagnia dei tuoi silenzi, delle tue cento lingue parlate, delle citazioni, e dei paesaggi raccontati. Quante volte ti sei lasciata usare, prendere, dimenticare e ritrovare. Prometto che continuerò a farlo”.

Musica, credo che tu sia la persona più persona che abbia mai incontrato.

Così, oggi ne sono innamorato più del solito.

Contatta Syd


{jcomments on}

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: