Blue Planet Economy European Maritime Forum 2021

Il 7 e 8 ottobre Blue Planet economy european maritime forum 2021 by Fiera Roma. In presenza e sul sito dell’evento. 

Le parole d’ordine che scandiscono questo periodo sono certamente ripartenza, resilienza, transizione ecologica e digitale. Per trovare altri motori per alimentare l’economia, Fiera di Roma, propone un evento settoriale Blue Planet Economy European Maritime Forum 2021.  Sono circa 5 milioni e gli occupati nel settore della Blue economy in Europa, in Italia si sfiora la cifra di 47,5 miliardi di euro pari al 3% totale dell’economia interna.

Il saldo positivo registrato negli ultimi anni dalle imprese è circa del 2,2% in contro tendenza rispetto alle imprese degli altri settori economici che sono invece diminuite, nello stesso periodo, dello 0,2%. Alla fine del 2020 il Lazio si afferma come regione italiana con il più alto numero di aziende nel comparto, 37444, vale a dire una crescita dell’oltre 1% rispetto al 2019.

La filiera della Blue economy, così come indicato nel IX rapporto sull’economia del mare, disponibile per il download, a cura della , comprende anche i servizi di alloggio e ristorazione, la filiera ittica, le attività sportive e ricreative. Ovviamente sono compresi la movimentazione di merci e passeggeri via mare e quindi la filiera della cantieristica. Non ultime le industrie delle estrazioni marine e la ricerca, regolamentazione e tutela ambientale.

Un dato particolarmente rilevante riguarda le imprese giovanili, con 3058 aziende e imprese femminili, ben 8230 nella nostra regione

Il Lazio si colloca al quinto posto anche relativamente alla quota di occupazione assorbita dalla blue economy sul totale regionale, con il 5,3%. Prime in graduatoria: Liguria (11,9%), Sicilia (7,8%), Sardegna (7,6%) e Calabria (5,7%).

Nel podcast a fondo pagina potete ascoltare alcune interviste e interventi a margine della conferenza di presentazione tenutasi alla Camera di Commercio di Roma, il 28 settembre. Per l’intera registrazione è disponibile il video su Radio Radicale.

A portare i saluti di Fiera Roma Fabio Casasoli, Amministratore, che ha dichiarato:

“Benvenuti alla presentazione di Blue Planet Economy European Maritime Forum 2021 e grazie di essere qui. Questo nuovo progetto di Fiera Roma – in programma i prossimi 7 e 8 ottobre – è organizzato assieme all’Associazione MAR, in collaborazione con HABITAT WORLD e BIENNALE HABITAT e con il supporto di Regione Lazio, Unioncamere Lazio e della Camera di Commercio di Roma, che colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente, assieme al comitato scientifico che ha reso possibile la realizzazione di un programma di conferenze di altissimo profilo.

Questo forum, che ha la peculiarità di guardare all’economia del mare in chiave euromediterranea, è il primo atto per la creazione di un appuntamento fieristico vero e proprio sulla Blue Economy. Un progetto dedicato a un comparto del tutto strategico per la ripartenza dell’Italia e dell’Europa e nel quale il nostro territorio, il Lazio, gioca un ruolo di primissimo piano: è la prima regione italiana per numero di imprese nel comparto. La Blue Economy deve mettere a sistema sostenibilità ambientale e sostenibilità economica delle imprese, e come Fiera siamo molto orgogliosi di accendere i riflettori su un meccanismo così virtuoso, che dovrebbe essere alla base degli sforzi di tutti i comparti produttivi”.

Per partecipare registrarsi alla pagina ufficiale.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Qualche titolo pubblicato qua e là parlando di questo e di quello. Inizio a lavorare con le parole quando ho 15 anni, in una redazione di un quotidiano locale: battevo i necrologi. Poi me li fecero scrivere. Ho scritto per la carta e poi mi sono innamorata del web writing. Ho costruito il mio primo (orribile) sito nel 2002, un .tk Nel 2012, dopo svariata acqua sotto i ponti e tante esperienze diverse ho fondato SenzaBarcode.it organo dell'omonima associazione. Gli obbiettivi principali sono: il diritto di tutti a fare informazione (ne consegue il dovere di tutti di informarsi) e il diritto alla conoscenza. Insomma, cosette. Nel 2019 (dopo 4 anni che ci rimuginavo, studiavo e prendevo coraggio) apro la webradio di SenzaBarcode: grazie a una meravigliosa squadra che credo mi trovi simpatica perchè proprio non mi molla. Il 2020 è l'anno della webradio, mi assorbe completamente (e io mi faccio assorbire per superare un anno a dir poco devastante). Tantissimi podcast, X numero di dirette e interviste, insomma l'esplosione. A gennaio 2021 grandi manovre per l'hosting: la webradio si sposta da una piattaforma esterna all'interno: i numeri salgono e salgono. A febbraio 2021 compilo questa biografia. Antipatica per vocazione. Innamorata di mio marito. Uno dei complimenti che preferisco è "sei tutta tuo padre". www.senzabarcode.it - www.associazione.senzabarcode.it - www.webradio.senzabarcode.it

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: