Politica

Paolo Ciani, Roma2021 #VistaFori

Roma 2021 #VistaFori  il candidato sindaco Demos Paolo Ciani: “Raggi ha fallito“, “se Calenda vuole candidarsi col centro-sinistra dovà fare le primarie”.

Entrato alla Pisana con una lista a sostegno del candidato presidente, ovvero Centro Solidale per Zingaretti, attuale capogruppo per DEMOS – Democrazia Solidale. Tra i primi candidato sindaco per Roma 2021 al Campidoglio, Paolo Ciani, proviene da un mondo cattolico e una lunga esperienza presso la Comunità di Sant’Egidio. Da sempre impegnato in tutti gli aspetti sociali della città e della regione. Lo abbiamo incontrato più volte nelle nostre trasmissioni parlando di carceri, RSA tanto nell’occhio del ciclone in questo periodo, disabilità e sostegno ai più deboli.

È il primo ospite di Roma 2021 #VistaFori trasmissione che vuole seguire la campagna elettorale ospitando candidati, partiti e informato delle varie iniziative a sostegno ho contro la ricandidatura di Virginia raggi attuale sindaco di Roma. Il 5 settembre su Avvenire era pubblicato un virgolettato di Paolo Ciani che dichiarava il fallimento di Virginia Raggi auspicando una unione tra le forze di centro-sinistra, avanzando la propria candidatura.

 Paolo Ciani è ancora a favore di una coalizione larga di centro-sinistra

come quella che ha vinto alle regionali, proprio con Nicola Zingaretti e nei municipi lo scorso anno. Sostiene anche l’idea di primarie per una proposta unita e condivisa che metta in campo energie a disposizione di territori e cittadini.  Con Una proposta per Roma, ovvero una serie d’incontri che son partiti dalle periferie, Demos e Paolo Ciani vogliono raccogliere idee, proposte ed energie per una Roma forte nel dopo Raggi.

Abbiamo poi parlato di piano cibo, case e assistenza sociale nella città di Roma. Per quanto riguarda la candidatura di Carlo Calenda “Peso che il problema è capire come la coalizione di centro-sinistra vuole arrivare alle elezioni e vuole trovare una candidatura che possa rappresentare tutte le anime componenti … Se Carlo Calenda vuole candidarsi come espressione del centro-sinistra credo che dovrà accettare le misure, le norme e le decisioni che prenderà la coalizione di centro-sinistra. Al momento la coalizione centro-sinistra, a cominciare dal PD, ha detto che vuole arrivare alla definizione della candidatura attraverso le primarie. Quindi penso che se Calenda vuole candidarsi col centro-sinistra dovà fare le primarie. Se si vuole candidare in altro modo deciderà lui la forma migliore …”.

Sheyla Bobba

Classe 1978. Appassionata di comunicazione e informazione fin da bambina. Non ha ancora 10 anni quando chiede una macchina da scrivere come regalo per il sogno di fare la giornalista. A 17 anni incontra un banchetto del Partito Radicale con militanti impegnati nella raccolta firme per l’abolizione dell’Ordine dei Giornalisti e decide che avrebbe fatto comunicazione e informazione, ma senza tesserino. Diventa Blogger e, dopo un po’ d’inchiostro e font, prende vita il magazine online SenzaBarcode.it Qualche tempo dopo voleva una voce e ha creato l’omonima WebRadio. Con SBS Comunicazione e SBS edizioni si occupa di promozione editoriale e pubblicazione. Antipatica per vocazione. Innamorata di suo marito. Uno dei complimenti che preferisce è “sei tutta tuo padre”.

Cosa ne pensi?

error: Condividi, non copiare!