WeGil, spazi per la formazione d'eccellenza - SenzaBarcode, info e cultura

WeGil, spazi per la formazione d’eccellenza

WeGil nuovi piani per la città. L’hub culturale della Regione Lazio inaugura nuovi spazi dedicati alla formazione d’eccellenza.

Il WeGil, hub culturale della Regione Lazio nel cuore del quartiere Trastevere di Roma gestito dalla società regionale LAZIOcrea, inaugura nuovi spazi aperti a tutta la città: quattro piani dedicati alla formazione d’eccellenza e all’acquisizione di nuovi saperi e conoscenze. È stata ultimata, infatti, la ristrutturazione di un’altra sezione dello storico palazzo dalle forme razionaliste realizzato nel 1933 dall’architetto Luigi Moretti.

Dopo lo stop imposto dalla recente emergenza epidemiologica, il WeGil apre le porte a nuove sfide mettendo a disposizione oltre 1000 metri quadri di ambienti che ospiteranno: la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté, che nelle nuove aule amplierà la sua offerta didattica e laboratoriale; WeGil Food Lab – Accademia del Cibo ARSIAL, un progetto inedito dedicato alla formazione enogastronomica d’eccellenza, pubblica e gratuita, a cui potranno accedere tanti giovani di talento grazie all’impegno dell’Agenzia regionale ARSIAL e di Agro Camera, l’Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma; Campus – Lo spazio di formazione della Regione Lazio, un vero e proprio polo per la formazione professionale dei dipendenti regionali ma anche di comuni, ASL e altre realtà locali.

In attesa della ripartenza delle attività a settembre

nel mese di luglio i nuovi piani ospiteranno anche una serie di eventi esclusivi a cura di Arsial, l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio, e della Scuola Volonté. Gli appuntamenti, strutturati nel pieno rispetto delle disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19, saranno dedicati agli stakeholder dei settori dell’enogastronomia, del turismo, del cinema e delle arti, ma anche a istituti di cultura, associazioni di categoria e a tutti coloro che vorranno dai prossimi mesi usufruire di spazi moderni e all’avanguardia per dimostrazioni, corsi, incontri ed eventi.

Il piano di restituzione del WeGil alla città non si ferma qui. A ottobre è previsto l’avvio dei lavori per il completamento delle opere di adeguamento funzionale, tecnico e tecnologico relative al corpo B del WeGil (in origine, le palestre all’aperto) che andranno ad ampliare anche gli spazi a disposizione della Scuola Volonté. Al completamento dei lavori, previsto per ottobre 2021, che prevedono anche la realizzazione di un nuovo impianto elevatore che congiunga i diversi livelli, verrà inaugurata al primo piano una Sala Cinema/Aula magna di 130 mq da 90 posti per attività seminariali, incontri, lezioni interdisciplinari e proiezioni cinematografiche, e un ufficio di rappresentanza destinato alle riunioni del Comitato Tecnico Scientifico e alla Direzione Artistica della Scuola Volonté. Il progetto prevede, inoltre, al secondo piano, la realizzazione di una grande sala polifunzionale dedicata a Luigi Moretti: spazio flessibile destinato ad accogliere convegni, conferenze o riunioni, che potrà ospitare 90 persone nella modalità sala conferenze e 28 in quella riunioni; sempre su questo piano verrà allestito un ufficio di rappresentanza idoneo alla gestione dell’intero complesso del WeGil.

Il WeGil

La Regione Lazio il 7 dicembre 2017 ha restituito al pubblico, dopo oltre 40 anni di abbandono, l’ex GIL, storico edificio nel cuore di Trastevere, riconsegnandolo alla città con una ricca programmazione culturale tra eventi, spettacoli e importanti mostre come quella dedicata agli “Anni del Male”, la più importante rivista satirica italiana, “Poeti a Roma” e le retrospettive fotografiche dei maestri Steve McCurry ed Elliott Erwitt. La riapertura dell’edificio è stata resa possibile anche grazie all’opportunità offerta da Art Bonus, il credito d’imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo, a cui la Regione Lazio aderisce attraverso la Campagna istituzionale Art Bonus – Regione Lazio, con lo scopo di recuperare alcuni beni del proprio patrimonio di cui il palazzo fa parte. WeGil è sostenuto da Terna e Bridgestone.

Il WeGil rappresenta oggi uno spazio polivalente e creativo, un punto di riferimento per la città, aperto e inclusivo, nonché crocevia per le eccellenze del territorio. Una vocazione che si amplifica di pari passo con l’estensione della sua superfice ospitando, con l’inaugurazione dei nuovi piani, tre poli d’eccellenza della formazione.

La Scuola D’arte Cinematografica Gian Maria Volonté

Pubblica e gratuita, la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté è il centro di alta formazione professionale della Regione Lazio dedicato alle principali professioni del cinema. Il percorso formativo, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e gestito da LAZIOcrea S.p.A., ha l’obiettivo di offrire a chi ha talento e passione una concreta possibilità di inserimento nell’industria cine-audiovisiva.

Alla sede storica della scuola, in Via Greve 61 nel quartiere Magliana, si affiancheranno i nuovi spazi inaugurati al WeGil che ospiteranno, su circa 500mq disposti su due piani, attività formative e laboratoriali nelle 7 sale di montaggio audiovisivo e nelle 2 aule per i corsi di VFX Design e Organizzazione della Produzione che possono trasformarsi all’occorrenza in aule interdisciplinari; vi sarà, inoltre, uno spazio destinato a ufficio di produzione e di servizi per le attività realizzative della Scuola; infine, una biblioteca/sala studio, utile anche per riunioni e incontri, che ospiterà tra l’altro il lascito librario della sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico. Nel 2021, con la realizzazione dei lavori per i nuovi spazi del corpo B del WeGil, sarà disponibile anche un’ampia aula magna/sala cinema destinata alle proiezioni, alle attività seminariali e agli incontri con grandi personalità del cinema e della cultura.

La scuola è stata fondata nel 2011

con il contributo di un gruppo di cineasti, tra cui Valerio Mastandrea, presidente del Comitato Tecnico Scientifico, Daniele Vicari, direttore artistico della Volonté e gli attuali componenti del Coordinamento artistico e didattico. Punto d’incontro tra sperimentazioni multidisciplinari, sostenuta da grandi protagonisti della cultura italiana tra cui Ettore Scola, dalla sua fondazione la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté promuove iniziative pubbliche in partenariato con altre istituzioni, in particolare sul linguaggio audiovisivo e sui mestieri del cinema.

Coordinatori e docenti delle attività didattiche della Volonté sono importanti professionisti del cinema italiano contemporaneo. La Scuola offre un percorso formativo di durata triennale, per 2.100 ore complessive, articolato in undici indirizzi professionali: Regia; Organizzazione della produzione; Sceneggiatura; Recitazione; Direzione della fotografia; Scenografia; Costume cinematografico; Ripresa del suono; Montaggio del suono; Montaggio della scena; VFX Design. Vi si accede attraverso un bando pubblico rivolto a giovani di età compresa tra 18 e 28 anni, in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado e iscritti ai Centri per l’impiego. Gli allievi, impegnati anche in attività di tirocinio curriculare presso le più importanti aziende della filiera del cinema e dell’audiovisivo, al termine del percorso conseguono un Attestato di qualifica professionale corrispondente all’area tecnico-artistica frequentata.

Gli ambienti e le aule del WeGil assegnate alla Scuola potranno essere messi a disposizione anche per altre attività formative regionali, compatibilmente con il calendario didattico della Volonté.

Campus – Lo Spazio di Formazione della Regione Lazio

L’intero III piano del WeGil ospiterà CAMPUS, lo spazio di formazione regionale. La Regione Lazio ha da sempre come obiettivo la crescita personale e professionale dei propri dipendenti. L’accrescimento e l’acquisizione di nuove competenze, abilità e conoscenze sono fondamentali e per questo la Regione investe sulla formazione continua e permanente, da un lato, per migliorare le prestazioni e incrementare l’operatività e, dall’altro, per offrire occasioni di crescita professionale per ogni singolo lavoratore.

CAMPUS dispone di 3 aule didattiche ciascuna con 24 postazioni (di cui 2 dotate di parete scorrevole che permette di dividere gli spazi in 4 aule da 12 posti) che accoglieranno diverse tipologie di percorsi formativi: corsi di aggiornamento, moduli specialistici, corsi per neoassunti ma anche per lo sviluppo di competenze manageriali, tematiche sulle quali la Regione Lazio sta focalizzando in particolare l’attenzione da alcuni anni.

Gli spazi consentiranno anche di organizzare workshop e seminari, di testare nuove metodologie didattiche, di facilitare l’incontro con le altre Pubbliche Amministrazioni, di favorire il confronto e la collaborazione con realtà regionali e nazionali.

Wegil Food Lab – Accademia del Cibo Arsial

Il WeGil accoglie durante l’anno diversi eventi volti alla valorizzazione della cultura enogastronomica del territorio laziale. Proseguendo su questa scia, con la volontà di chiudere la filiera legata all’Economia della Bellezza per la promozione delle eccellenze agroalimentari del Lazio, nell’hub culturale di Trastevere sorgerà il WeGil Food Lab – Accademia del Cibo ARSIAL.

A oggi, non esiste un percorso di formazione post diploma per figure specializzate nel settore enogastronomico che sia pubblico e accessibile. Grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo, orientato alla promozione delle attività volte a incrementare il lavoro giovanile, ARSIAL porta al WeGil la prima realtà italiana di formazione pubblica di alte professionalità per il settore enogastronomico con docenti di altissimo livello e grande prestigio, tra cui gli chef stellati del Lazio. Tra le figure coinvolte, anche divulgatori, giornalisti ed esperti del mondo del Food.

L’obiettivo è quello di formare giovani professionisti di talento

permettendo anche a chi proviene da particolari situazioni di svantaggio economico di poter accedere a una formazione di alto livello e fortemente professionalizzante. I corsi, infatti, saranno completamente gratuiti e i 12 posti disponibili verranno assegnati attraverso criteri meritocratici e reddituali. Il percorso mira a facilitare l’accesso nel mondo del lavoro alle nuove professionalità formate nella scuola.

L’Accademia verrà ospitata al IV piano del WeGil e conta un’aula didattica per la formazione di circa 30mq nonché un’aula didattico-dimostrativa di circa 75mq con 12 postazioni cucina per gli allievi e una per il docente complete di spogliatoio per gli studenti e di un magazzino per la conservazione di alimenti e stoviglie.

Dopo una prima fase di avvio, il WeGil Food Lab punta a istituire un vero e proprio marchio dell’Accademia da collocare, secondo caratteristiche e livelli di qualità prestabiliti, in ristoranti e alberghi con un doppio obiettivo: costruire una rete che faciliti l’accesso nel mondo del lavoro alle nuove professionalità formate nella scuola e riconoscere agli esercizi aderenti uno standard di eccellenza. Uno strumento in più per allargare il sistema di promozione, diffusione e difesa dei prodotti del territorio.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: