Metro C, scavi ai Fori e Museo

Metro C: Campidoglio, approvato atto di Giunta per prolungamento gallerie fino a piazza Venezia. Al via scavi da Fori Imperiali verso la futura stazione-museo.

 
Le talpe della metro C potranno proseguire il loro percorso verso piazza Venezia, dove si stanno concludendo i sondaggi e le prove tecniche per la realizzazione della futura ‘stazione-museo’. La Giunta capitolina ha approvato l’atto necessario per procedere allo scavo delle gallerie fino a piazza Venezia. Ai sensi della Delibera CIPE 76/2019, la Giunta ha autorizzato la modifica del progetto e ora potranno essere impegnate le risorse già stanziate dal Ministero.

Dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi

“Le talpe ricominciano a scavare dai Fori Imperiali verso piazza Venezia. Andiamo avanti per realizzare una nuova tratta della terza linea metropolitana della Capitale. Grazie alle risorse ottenute dal Governo per proseguire gli scavi delle gallerie, oggi facciamo un ulteriore passo in avanti verso la prosecuzione di un’opera strategica per la nostra città. Un risultato importante per Roma”.

Aggiunge l’assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese

“Siamo partiti da un impianto amministrativo disastrato, frutto di approcci sbagliati e legati a vecchie logiche. Stiamo lavorando per superarle. Questa è la prima approvazione di variante messa nero su bianco in completa trasparenza e dopo un attento controllo da parte di Roma Capitale. E’ stato un iter complesso, ma che ha avuto come obiettivo ultimo la tutela dell’interesse pubblico. Il processo è stato condiviso con tutti gli enti finanziatori sin dall’inizio e ora siamo pronti a intraprendere la sfida della stazione Venezia”.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: