La Notte degli Archivi

Il 5 giugno Roma Capitale partecipa alla prima edizione nazionale de La Notte degli Archivi.

L’iniziativa, prevista all’interno del festival Archivissima, si svolge quest’anno in versione digitale ed è incentrata sul tema #women. Domani, 5 giugno, Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali parteciperà alla prima edizione nazionale de La Notte degli Archivi.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana) e Polo del ‘900, è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

L’appuntamento è il 5 giugno alle ore 18.05 sulla pagina Facebook del Museo delle Mura e sugli altri canali social della Sovrintendenza Capitolina che, per l’occasione, condividerà con il pubblico un video riguardante gli Archivi Storici della Direzione Interventi su Edilizia Monumentale.

Un percorso di immagini e parole che documenterà l’importanza e la complessità dei materiali conservati in questi Archivi, che custodiscono documenti cartacei e fotografici, memoria degli studi e degli interventi sul patrimonio monumentale di Roma.

Il tema dell’evento, #women, incentrato sul ruolo delle donne nei processi di innovazione e cambiamento nei più disparati campi, viene qui declinato sulle attività di riordino, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio documentario.

Il video confluirà in un grande archivio digitale audiovisivo che permetterà di poter disporre, anche in seguito, del lavoro realizzato da tutte le realtà coinvolte nell’evento.

HASHTAG UFFICIALI DELL’EVENTO:

#archivissima2020 #lanottedegliarchivi # women #laCulturainCasa #LaCulturaNonSiFerma

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: