10mila controlli della Polizia Locale

Tutela salute pubblica, ieri oltre 10mila controlli della Polizia Locale: 5 le persone denunciate. Un forno è stato chiuso per gravi carenze igienico-sanitarie.

Sono oltre 10.000 i controlli effettuati nell’intera giornata di giovedì 12 marzo dalla Polizia Locale, con massimo impiego delle pattuglie, dei Gruppi territoriali e dei Gruppi speciali (Gssu, Spe, Gpit e Pics), che hanno verificato il rispetto delle norme a tutela della sicurezza e salute pubblica su tutto il territorio capitolino: 5 le denunce.

Nel quartiere Prenestino gli agenti hanno proceduto nei confronti di un gestore di un bar e di un’attività che non aveva ottemperato alla prevista chiusura, esercitando vendita al dettaglio di beni diversi da quelli autorizzati, mentre in zona Aurelia la denuncia è scattata nei confronti di un fioraio trovato aperto.

Due le persone che invece sono state sorprese a circolare senza valido motivo e per questo deferite all’Autorità Giudiziaria. Nel corso degli accertamenti gli operanti hanno anche provveduto alla chiusura di un forno per le gravi carenze igienico-sanitarie riscontrate.

SenzaBarcode Redazione

SenzaBarcode è informazione libera a 360° ! Si parla di attualità, politica, società, cultura, famiglia ma anche notizie e articoli su argomenti più leggeri come lo sport, internet e MOLTO ALTRO! Notizie fornite con occhio personale ma aperto a commenti e dibattiti. Nella redazione di SenzaBarcode lavorano molte persone diverse tra loro ciascuna con la sua storia ed il suo bagaglio culturale, ed è questa disomogeneità – unita al rispetto – che fa sì che l’informazione sia sempre genuina, priva di condizionamenti di qualsiasi tipo e specialmente multi laterale. Tante penne per fare informazione libera e di qualità. Le regole in SenzaBarcode, rispetto della dignità umana e nessun tipo di violenza.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Condividi, non copiare!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: