Il CPM festeggia la musica al Castello Sforzesco

Venerdì 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, il CPM di Franco Mussida va in scena con lo spettacolo Musica Infinita #Cometogether.

Venerdì 21 giugno il CPM Music Institute festeggia la Musica alle ore 21.00 al Castello Sforzesco (Cortile delle Armi) di Milano. Lo fa con uno spettacolo dal titolo Musica Infinita #Cometogether, nell’ambito degli eventi dell’Estate Sforzesca 2019. Sul palco oltre 70 musicisti per due ore di Musica e Franco Mussida che, accompagnato da una super band, presenterà per la prima volta live il suo nuovo inedito Musica Infinita. 

“Il brano Musica infinita racconta di un abbraccio ideale tra lo spirito intellettuale popolare del nord, con la sua armonia e melodia strumentale, e quello africano vitale che porta una gioiosità vocale e ritmica preziosa e contagiosa.” Racconta Franco Mussida. “Un abbraccio tra malinconia-nostalgia antica e un’allegria giovane che accende speranze per il futuro. L’immagine di una Musica Infinita che non si ferma mai. Il brano ha una sola frase cantata E Tutto Cambierà! ma sullo schermo, nell’inciso strumentale, apparirà un racconto testuale che seguirà perfettamente la melodia della chitarra.” 

Quest’anno la Festa della Musica coincide con la festa del dell’istituto

Un evento che vede anche il conseguimento del Diploma Accademico di I livello in Popular Music da parte dei musicisti che nel 2016 iniziarono il percorso di formazione riconosciuto dal MIUR. La volontà è quella di celebrare il raggiungimento di tale traguardo. Proponendo un viaggio in compagnia di brani celebri. Che con la loro identità e i loro caratteri musicali hanno affermato quel timbro inconfondibile che ha attraversato più di dieci generazioni.

Il CPM Music Institute di Milano nasce ed è presieduto da Mussida dal 1984. Propone un particolare modello didattico che abbraccia le professioni legate agli strumenti dell’orchestra moderna a quelle dell’indotto musicale. Dai tecnici del suono ai produttori. Ha offerto e offre a migliaia di giovani l’opportunità di ritagliarsi spazi di lavoro e di prospettiva creativa.

Giuseppina Gazzella

Classe 1984, marchigiana di nascita, cittadina del mondo per natura. Scrive e canta con la consapevolezza, la voglia e la pretesa di fare meglio ogni giorno, e di crescere sempre, perché sentirsi arrivati equivale all’essere morti.

Cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: